/ Sport

Sport | 22 settembre 2022, 07:40

Aon Open Challenger, il brasiliano Monteiro vivacizza il match serale: battuto il bulgaro Kuzmanov

Nel doppio tutto italiano vincono Brancaccio-Passaro su Pellegrino-Arnaldi. Questa sera torna in campo lo spettacolare giamaicano Dustin Brown

Thiago Monteiro

Thiago Monteiro

Un singolare e un match di doppio scoppiettante tutto italiano: è quanto accaduto nella serata di ieri a Valletta Cambiaso per l'Aon Open Challenger "Memorial Giorgio Messina".


Interessante l'ottavo di finale fra Monteiro, numero due del tabellone, e Kuzmanov, forse la partita con maggiore intensità con variazione di colpi fino ad ora andata in scena sui campi in terra rossa di Genova.


Dopo 110 minuti di partita arriva il primo set point per il mancino Thiago Monteiro, 28enne brasiliano, 66esimo nel mondo, "trasformato" grazie all' errore dell'avversario (76).  Un tiebreak vinto 74 partendo sotto due a zero.


Nel secondo è tutto più facile per il carioca che brekka il bulgaro, 29 anni, 163 in classifica, che sale tre a zero senza patemi d'animo usando  servizio e diritto come chiave di volta. Si porta 4 a 1 con un tocco magico da fondo campo che fa passare la palla appena poco dopo la rete andando a sforzarsi sulla riga: un segnale che non può rasserenare il bulgaro il quale smette di guardare il proprio angolo.


Break point sul servizio di Kuzmanov che Monteiro getta alle ortiche con una rispostaccia così il bulgaro resta, seppur con difficoltà, a galla, 2-4 e poi 3-5. Dopo un'ora e 55 minuti triplo match point per Monteiro che alla seconda occasione va a segno.

Piacevole, ed anche veloce, il doppio tutto azzurro con in campo da una parte Brancaccio-Passaro coppia campano-umbra dall'altra Pellegrino-Arnaldi, pugliese-ligure.

Un match finito al supertiebreak a favore dei primi per 12-10. Due i match point sprecati da Brancaccio-Passaro poi  é stata la volta di Pallegrino-Arnaldi che hanno avuto un'opportunità di conquistare i quarti di finale: alla terza occasione la coppia umbro-campana ha potuto esultare definitivamente. 


Buona la presenza di pubblico in una serata piuttosto ventosa che ha rischiano di causare la sospensione del match di doppio a metà del secondo set.

Massimiliano Bordoni

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium