/ Politica

Politica | 30 settembre 2022, 17:47

Via libera ai bandi del Programma di Sviluppo Rurale

Il vice presidente della Regione Piana: "Oltre 12.4 milioni di euro per investimenti nelle aziende agricole e nell'ambiente"

Via libera ai bandi del Programma di Sviluppo Rurale

Con l’approvazione in Giunta, su proposta del vice presidente con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, dei bandi della misura 4.1 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) sono stati messi a disposizione oltre 12.4 milioni di euro per gli investimenti nelle aziende agricole singole e associate e per gli interventi marcatamente ambientali o innovativi.

Con questi bandi - spiega l’assessore Piana – sarà possibile dare un input importante al settore con aiuti dal 40% al 60% della spesa ammissibile sugli investimenti che determinino una innovazione di processo o di prodotto e che valorizzino gli ecosistemi connessi all’agricoltura. I pilastri di queste due misure, rispettivamente da 5.2 e da 7.2 milioni di euro, riguardano il miglioramento dell’efficienza economica aziendale, la crescita del valore aggiunto reale e percepito con la trasformazione e la vendita diretta, il potenziamento delle condizioni di sicurezza del lavoro, la riduzione dei consumi energetici o di fitofarmaci, la preservazione del suolo e dell’ambiente, la gestione dei rifiuti e dei reflui provenienti dall’attività agricola”.

I bandi sono a modalità “stop and go” per ridurre i tempi di istruttoria, cioè su due fasi di raccolta delle domande di sostegno: la prima dal 2 novembre alle ore 24 del 31 gennaio 2023, la seconda dal 1 febbraio 2023 alle ore 12 del giorno 12 aprile.

Abbiamo anche introdotto una novità – conclude l’assessore Piana - sotto il profilo del merito: sono finanziabili solo investimenti innovativi in termini di preservazione e valorizzazione ambientale, tecnologia, innovazione varietale, produzione di biogas, controllo informatizzato dei fattori produttivi. L’obiettivo è l’ulteriore crescita di competitività delle nostre aziende, già leader sul fronte della qualità e della preservazione dell’ecosistema”.

Redazione


Vuoi rimanere informato sulla politica di Genova e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 348 0954317
- inviare un messaggio con il testo GENOVA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
LaVocediGenova.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP GENOVA sempre al numero 0039 348 0954317.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium