/ Eventi

Eventi | 07 ottobre 2022, 07:38

Milo Rau apre la stagione del Teatro Nazionale di Genova

Indiscusso protagonista della scena internazionale, Milo Rau arriva per la prima volta a Genova in occasione dell’apertura della stagione del Teatro Nazionale

Milo Rau apre la stagione del Teatro Nazionale di Genova

È stato definito l’artista “più influente” (Die Zeit), “più controverso” (La Repubblica), “più scandaloso” (New York Times) e “più ambizioso” (The Guardian) del nostro tempo. Indiscusso protagonista della scena internazionale, Milo Rau arriva per la prima volta a Genova in occasione dell’apertura della stagione del Teatro Nazionale. 

Dal 12 al 14 ottobre al Teatro Gustavo Modena va in scena il suo spettacolo Grief & Beauty, di cui il teatro guidato da Davide Livermore è coproduttore italiano. Mercoledì 12 ottobre alle ore 17.30 alla Sala Mercato sarà proiettato il suo film The New Gospel e a seguire il pluripremiato regista svizzero dialogherà con il pubblico in un incontro condotto dalla giornalista Laura Santini. 

Autore di oltre cinquanta opere tra spettacoli, film e libri, attuale direttore artistico del NTGent, Milo Rau affronta a teatro come al cinema i nodi irrisolti del contemporaneo – dalla politica alla religione, dall’ambiente alle macrostrutture economiche che determinano il vivere civile. 

Con Grief & Beauty, secondo capitolo della Trilogia della vita privata, Rau dà vita a un’altra produzione controversa, radicale e allo stesso tempo poetica e tenera, capace di tendersi al limite di ciò che può essere rappresentato sulla scena e allo stesso tempo di trascendere il reale per raccontare l’universale fragilità dell’umano. Temi centrali dello spettacolo sono il lutto, l’addio, ma anche l’ascolto, la memoria e la solidarietà dinanzi ai momenti finali di un’esistenza. In scena ci sono due donne e due uomini, in parte attori professionisti, in parte persone portatrici del proprio vissuto reale.

Sullo schermo c’è Johanna, che ha deciso di praticare l’eutanasia. I quattro attori e attrici - Arne De Tremerie, Anne Deylgat, Princess Isatu Hassan Bangura e Gustaaf Smans - accompagnano il suo percorso e condividono storie personali di addio e rinascita, amore e arte, memoria e oblio, interrogandosi sul senso dei rapporti familiari e della vita stessa e sperimentando insieme agli spettatori due sensazioni mai davvero definibili: il dolore e la bellezza.  

Anche The New Gospel riflette profondamente l’approccio artistico di Milo Rau. A cavallo tra documentario e fiction, presentato alla Mostra del Cinema nel 2020 e girato a Matera - località che aveva già fatto da sfondo ai due celebri film su Gesù diretti da Pierpaolo Pasolini e Mel Gibson - il film si presenta come una versione del Vangelo aggiornata al ventunesimo secolo e dal cuore fortemente politico. Cosa predicherebbe Gesù oggi? Chi sarebbero i suoi discepoli? E come reagirebbe la nostra società davanti al ritorno e alle provocazioni di uno dei più influenti profeti e rivoluzionari sociali della storia?

Affidando il ruolo di Gesù a Yvan Sagnet, sindacalista camerunense che per primo ha denunciato le pratiche criminali del caporalato nei campi del Sud-Italia, Milo Rau porta sullo schermo la Rivolta della Dignità, una marcia di braccianti immigrati che lottano contro le vergognose condizioni di lavoro nei campi del sud-Italia, una battaglia in cui cristiani, musulmani, ebrei, atei, profughi, rifugiati e cittadini europei combattono fianco a fianco per i diritti di tutti gli esseri umani.

Lo spettacolo Grief & Beauty va in scena mercoledì 12 ottobre alle ore 20.30, giovedì 13 ottobre alle ore 19.30, venerdì 14 ottobre alle ore 20.30. Biglietti da 13 a 30 euro. 

Il film e l’incontro con Milo Rau mercoledì 12 ottobre sono a ingresso libero ma è necessaria la prenotazione. Info teatronazionalegenova.it 

Grazie a una partnership con Circuito, chi si presenta in biglietteria con il biglietto del film Gli orsi non esistono o con una card del cinema ha diritto al biglietto ridotto per Grief & Beauty. Viceversa, chi si presenta al Cinema Ariston, dal 6 al 14 ottobre, con il biglietto dello spettacolo o con l’abbonamento del Teatro Nazionale di Genova ha diritto al biglietto ridotto per il film Gli orsi non esistono di Jafar Panahi. 

GRIEF & BEAUTY 

di Milo Rau & Ensemble

regia Milo Rau 

interpreti Arne De Tremerie, Anne Deylgat, Princess Isatu Hassan Bangura, Gustaaf Smans, Johanna B. (in video)

drammaturgia Carmen Hornbostel 

scene e costumi Barbara Vandendriessche 

composizione musicale Elia Rediger 

musiche dal vivo Clémence Clarysse 

fotografia e video Moritz von Dungern 

luci Dennis Diels

produzione NTGent, Tandem Scène National Arras-Douai, Künstlerhaus Mousonturm Frankfurt, Romaeuropa Festival, Teatro Nazionale di Genova

12 - 14 ottobre 2022 – mercoledì e venerdì ore 20.30, giovedì ore 19.30

Teatro Gustavo Modena, Genova

THE NEW GOSPEL

un film di Milo Rau

con Yvan Sagnet, Papa Latyr Faye, Samuel Jacobs, Yussif Bamba, Jeremiah Akhere Ogbeide, Mbaye Ndiaye, Kadir Alhaji Nasir, Ali Soumaila, Vito Castoro, Marie Antoinette Eyango, Anthony Nwachukwu, Mohammed Souleiman, Alexander Kwaku Marfo, Blessing Ayomonsuru 

e la partecipazione di Marcello Fonte, Enrique Irazoqui, Maia Morgenstern

con la voce e le canzoni di Vinicio Capossela

ideato, scritto e diretto da Milo Rau

produzione Fruitmarket, Langfilm & IIPM – International Institute of Political Murder 

in co-produzione con SRF Schweizer, Radio und Fernsehen / SRG SSR, ZDF

in co-operazione con ARTE 

in collaborazione con Fondazione Matera Basilicata 2019, Consorzio Teatri Uniti di Basilicata e Teatro di Roma

12 ottobre 2022 ore 17.30 | Sala Mercato Genova | incontro con il regista a seguire.

Redazione

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium