/ Eventi

Eventi | 31 maggio 2023, 13:49

Il teatro incontra i luoghi della cultura di tutta la Liguria, ecco “Parole antiche per pensieri nuovi” (video)

Il progetto, ideato da Sergio Maifredi con la Direzione regionale Musei Liguria, è stato vincitore del bando nazionale del Ministero della Cultura

Il teatro incontra i luoghi della cultura di tutta la Liguria, ecco “Parole antiche per pensieri nuovi” (video)

Il teatro e i poemi cavallereschi si vestono di una nuova suggestione con “Parole antiche per pensieri nuovi” il festival ideato e diretto da Sergio Maifredi del Teatro Pubblico Ligure in collaborazione con Palazzo Reale di Genova.

Si inizierà il prossimo 9 giugno con Tullio Solenghi per 25 appuntamenti tra spettacoli conferenze e, novità di quest’anno, le lezioni di Greco, che si alterneranno in alcuni dei luoghi della cultura più suggestivi della Liguria fino all’8 settembre.

A proposito, è proprio Sergio Maifredi a raccontare: “I Poemi cavallereschi italiani sono un po’ il canto del Rinascimento. Così come abbiamo le grandi opere in pittura e architettura, abbiamo le grandi opere che sono delle cattedrali di parole: La Gerusalemme Liberata, il Morgante del Pulci.

Sono vere e proprie costruzioni di un’identità italiana del Rinascimento che deriva dai grandi poemi dell’antichità come Iliade, Odiessa, Eneide, che vengono reinventati e ricantati.

Per questo, con Palazzo Reale, abbiamo voluto portare queste grandi parole in una rassegna che che si estende per tutta la Liguria sempre sotto l’ombrello di questo binomio tra Palazzo Reale e Teatro Pubblico Ligure. Due siti archeologici teatrali, tre fortezze e tanti altri luoghi che vengono toccati come, per esempio, la villa romana del Varignano che è un luogo meraviglioso ancora troppo poco conosciuto”.

Il progetto è risultato vincitore del bando indetto dal Ministero della Cultura. La direttrice di Palazzo Reale e della Direzione regionale musei Liguria Alessandra Guerrini spiega: “E' una lunga collaborazione quella che abbiamo affinato negli anni con il teatro Pubblico Ligure soprattutto nei siti archeologici della direzione regionale Musei della Liguria, Quest’anno abbiamo un asset in più: abbiamo partecipato a un bando del Ministero della Cultura, della Direzione Generale dello Spettacolo e abbiamo vinto, secondi in Italia, con un progetto pensato dal Teatro Pubblico Ligure con noi che parte da Palazzo Reale e si espande in altri sei luoghi della cultura in tutto l’arco della Liguria”.

Location suggestive come Luni, Porto Venere, Sarzana, Sanremo e Ventimiglia, oltre a Palazzo Reale a Genova, sette tra le aree archeologiche e fortezze del Ministero gestite dalla Direzione regionale che vedranno sul palco, tra gli altri, Paolo Rossi, Tullio Solenghi, Maddalena Crippa, David Riondino, Dario Vergassola e tanti altri.

La novità del programma sono le lezioni di greco antico grazie alle lezioni di Stella Tramontana. In “Il greco in tasca Live” si potrà partecipare a un vero e proprio corso per conoscere le basi della lingua e scoprire come ciascuno, ancora oggi e quasi senza saperlo, parli greco ancora oggi.

Il progetto “Parole antiche per pensieri nuovi” sin dal 2014 vuole valorizzare i siti archeologici del ministero unendo luoghi straordinari al teatro e allo spettacolo da vivo in un sistema di promozione del territorio che passa dalla cultura in tutte le sue forme.

Questo il programma dal 9 giugno all’8 settembre. 

GENOVA, PALAZZO REALE – La rassegna “Parole antiche per pensieri nuovi”, stesso titolo del progetto generale, è in programma dal 9 giugno all’8 settembre nel Palazzo Reale di Genova, in via Balbi 10, con quattro spettacoli, tre lezioni e una singolar tenzone arrivata dritta dal Rinascimento, filo conduttore di tutti gli appuntamenti, compreso il suo legame con la classicità. Il Salone da Ballo ospita: “Orlando furioso” di Ludovico Ariosto (9 giugno) con Tullio Solenghi e Corrado Bologna, già docente alla Scuola Normale Superiore di Pisa di Letterature romanze medioevali e moderne e Letterature comparate; “Armida” (23 giugno) con Maddalena Crippa e Corrado Bologna dalla Gerusalemme liberata, di Torquato Tasso, con la drammaturgia di Peter Stein; “Baiardo e Brigliadoro. Cavalli e paladini dall’Opra dei Pupi” (30 giugno) con Mario Incudine e Antonio Vasta; “Morgante e Margutte” (21 luglio) dal Morgante di Luigi Pulci con David Riondino e Dario Vergassola. Il 9, 23 giugno e il 21 luglio nel Salotto del Tempo, Stella Tramontana terrà tre lezioni de “Il greco in tasca live. Infine, l’8 settembre lo scrittore Ermanno Cavazzoni e il filologo Corrado Bologna si sfidano in una singolar tenzone su “I poemi cavallereschi”

 

VENTIMIGLIA (IM), AREA ARCHEOLOGICA DI NERVIA, TEATRO ROMANO – Dal 5 al 29 luglio il Teatro Romano di Ventimiglia dell’Area Archeologica di Nervia, in provincia di Imperia, ospita la terza edizione dell’Albintimilium Theatrum fEst, ideato e diretto da Sergio Maifredi per Teatro Pubblico Ligure, con il sostegno del Comune di Ventimiglia. Comprende quattro spettacoli e due lezioni “Il greco in tasca live (5 e 19 luglio) con Stella Tramontana. Vanno in scena “Filottete” di Sofocle (5 luglio) con Corrado d’Elia, Gianluigi Fogacci e Alessio Zirulia e la musica originale suonata dal vivo di Michele Sganga (LUMI Edizioni Musicali), nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; “Odissea in tre tempi” con Massimiliano Cividati, attori e musicisti (15 luglio), nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; “Il grande racconto del labirinto. Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa” (19 luglio) con Arianna Scommegna e il grecista Giorgio Ieranò, docente all’Università di Trento, nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; infine “Don Chisciotte” da Miguel de Cervantes (29 luglio) con Tullio Solenghi e Corrado Bologna

 

LUNI (SP), MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE E AREA ARCHEOLOGICA, ANFITEATRO ROMANODall’8 luglio all’11 agosto l’anfiteatro romano di Luni del Museo Archeologico Nazionale e area archeologica di Luni ospita l’ottava edizione del Portus Lunae Art Festival, ideato e diretto da Sergio Maifredi per Teatro Pubblico Ligure, con il sostegno del Comune di Luni. Comprende quattro spettacoli, due lezioni “Il greco in tasca live (8 e 28 luglio) e una conferenza. Vanno in scena “Filottete” di Sofocle (8 luglio) con Corrado d’Elia, Gianluigi Fogacci e Alessio Zirulia e la musica originale suonata dal vivo di Michele Sganga (LUMI Edizioni Musicali), nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; “Il grande racconto del labirinto. Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa” (14 luglio) con Arianna Scommegna e Giorgio Ieranò, nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; “Odissea in tre tempi” (28 luglio) con Massimiliano Cividati, attori e musicisti, nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi; infine “Valse” (11 agosto) con il Teatro Tascabile di Bergamo che danza leggero sui trampoli in eleganti abiti da sera. Il 14 luglio Giorgio Ieranò tiene la conferenza “Itinerario nel mito (Aiace, Filottete, Ecuba)”, sulle tre tragedie odissiache che Sergio Maifredi produce nel triennio 2022-2024.

 

FINALE LIGURE (SV), FORTE SAN GIOVANNI – Nella scenografica cornice del Forte, arroccato sopra Finalborgo, il 17 luglio va in scena “Il grande racconto del labirinto. Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa” con Arianna Scommegna, nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi.

 

PORTO VENERE (SP), VILLA ROMANA DEL VARIGNANO VECCHIO – Nell’area archeologica di Porto Venere che custodisce i resti del più antico frantoio della Liguria (II secolo a.C.), ancora circondata dagli ulivi e affacciata sul mare, il 22 luglio va in scena “Il grande racconto del labirinto. Arianna, il Minotauro, Teseo, Pasifae, Fedra ed Europa” con Arianna Scommegna e Giorgio Ieranò, nuova produzione di Teatro Pubblico Ligure con la regia di Sergio Maifredi.

 

SARZANA (SP), FORTEZZA FIRMAFEDE – Nel complesso monumentale della Fortezza Firmafede a Sarzana, lunedì 24 luglio va in scena lo spettacolo di musica e parole “Baiardo e Brigliadoro. Cavalli e paladini dall’Opra dei Pupi” con Mario Incudine e Antonio Vasta, in cui le gesta dei cavalieri Orlando e Rinaldo vengono raccontate dal punto di vista dei loro destrieri. 

 

SANREMO (IM), FORTE SANTA TECLA – Per la prima volta Teatro Pubblico Ligure a Sanremo. Nei rinnovati spazi del Forte Santa Tecla, il 12 agosto va in scena “Stand up Omero” con Paolo Rossi, accompagnato alla chitarra da Emanuele Dell’Aquila, uno spettacolo che fa parte del progetto “Odissea un racconto mediterraneo”, ideato e diretto da Sergio Maifredi, di cui Paolo Rossi è stato l’iniziatore nel 2008. 

Isabella Rizzitano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium