/ Eventi

Eventi | 07 settembre 2023, 11:08

'Cinema in blue jeans', alle sale Sivori e Ariston la rassegna dedicata all'iconico capo di abbigliamento

L'iniziativa sarà una delle tappe di avvicinamento all'evento 'GenovaJeans' che si svolgerà dal 5 all'8 ottobre e che coinvolgerà il centro storico cittadino

'Cinema in blue jeans', alle sale Sivori e Ariston la rassegna dedicata all'iconico capo di abbigliamento

C’è un filo che percorre la storia del cinema, è il filo blu del jeans. Dal 12 settembre al 6 ottobre 2023, nelle sale Sivori e Ariston di Genova si svolgerà la rassegna “Cinema in blue jeans”, organizzata da Circuito con il contributo del Comune di Genova.

È stata ideata come tappa di avvicinamento all’evento“GenovaJeans” in programma dal 5 all’8 ottobre nel centro storico con l’obiettivo di presentare Genova come nuovo centro della community del jeans di nuova generazione, sottolineare il valore storico e culturale del jeans nella città a cui deve il nome, incentivare la produzione e il consumo responsabile del tessile per la salvaguardia del pianeta e diffondere la cultura del riuso e del riciclo.

Marilyn Monroe, Clark Gable, Olivia Newton-John, John Travolta, Jake Gyllenhaal, Heath Ledge, John Savage: sono moltissime le star immortalate con il tessuto nato a Genova, pantaloni, giubbotti, camicie, capi iconici nati per i marinai e i minatori, promossi a protagonisti della moda nella metà del secolo scorso. Jeans come strumento di seduzione, abbigliamento dei teenager, simbolo di contestazione, abito da lavoro, addirittura jeans killer: sono solo alcune delle possibili interpretazioni dei pantaloni di tela blu che si vedranno nei film selezionati per la rassegna: “Gli spostati” di John Huston (12 settembre al Sivori), “Grease” di Randal Kleiser (19 settembre al Sivori), “I segreti di Brokeback Mountain” di Ang Lee (26 settembre al Sivori), “Hair” di Miloš Forman (5 ottobre all’Ariston), “Slaxx” di Elza Kephart (6 ottobre all’Ariston). Tutti i film saranno introdotti dall’intervento del giornalista Renato Tortarolo.

Il 12 settembre alle 21.15 al cinema Sivori (salita Santa Caterina 54r.) la rassegna inizia con “Gli spostati” di John Huston (1961), preceduto dall’introduzione di Anna Orlando, curatrice di GenovaJeans per il Comune di Genova, Matteo Campora, assessore comunale all’Ambiente, e da Giovanni Battista Raggi, presidente Amiu. ModeraRenato Tortarolo, critico per “Il Secolo XIX”.

“Gli spostati”, l’ultimo film di Marilyn Monroe e Clark Gable, racconta la storia di un cowboy di mezza età che cattura cavalli selvaggi per una fabbrica di mangimi. Di fronte alla bellezza di una preda molto ambita si lascia convincere dalla fidanzata, una donna fragile e nevrotica, e riconsegna l’animale alla libertà.

Martedì 19 settembre alle 18.45 e 21.15 al cinema Sivori, si prosegue con “Grease” di Randal Kleiser (1978), film culto con Olivia Newton-John e John Travolta, protagonisti di una storia d’amore anni ’50 tra la ragazza più bella della scuola e il ragazzo più ambito. Un musical pieno di pantaloni fascianti, brillantina e giubbotti, feste, seduzione, litigi, amicizia, ciuffi, gare di ballo e canzoni indimenticabili.

Altra atmosfera ne “I segreti di Brokeback Mountain” di Ang Lee (2006), vincitore del Leone d’Oro al Festival di Venezia 2005 e di tre Premi Oscar per la Miglior regia, Miglior sceneggiatura e Migliore colonna sonora. Sarà proiettato martedì 26 settembre, ore 18.45 e alle 21.15, al cinema Sivori. Il film ha avuto il merito di descrivere una storia d’amore omosessuale fra due mandriani, spezzando il cliché del macho che non deve chiedere mai. Jake Gylllenhaal e Heath Ledger interpretano con delicatezza e romanticismo il momento in cui due uomini si dichiarano un’attrazione inconfessabile (la storia è ambientata nel 1963), con un coraggio che si impone solo durante la solitudine del lavoro tra le montagne. Nasce un segreto doloroso da sopportare quando tornano a valle, troppo difficile da condividere con il resto del mondo, mogli comprese.

Giovedì 5 ottobre alle 18.45 e alle 21.15 la rassegna si trasferisce al cinema Ariston (vico San Matteo 14) con “Hair” di Miloš Forman (1979), capolavoro e manifesto dellabeat generation, basato sull’omonimo musical sui palchi di Broadway nel 1967. Siamo a Central Park, dove un giovane dell’Oklahoma destinato al Vietnam conosce un gruppo hippie. Cercano di convincerlo a non arruolarsi nei Marines, ma riescono solo a trascorrere insieme gli ultimi giorni prima della partenza per il fronte. Giorni di amori inaspettati, amicizie salde fino al sacrificio, strette nel nome di un pacifismo ideale ed esaltante che si scontra con la realtà. Del cast fanno parte Beverly D’Angelo, John Savage, Treat Williams, Annie Golden, Nicholas Ray.

Infine, “Cinema in blue jeans” si chiude venerdì 6 ottobre all’Ariston (ore 18.45 21.15) con il film più sorprendente e sconosciuto, “Slaxx” di Elza Kephart. Una chicca, un horror ironico, provocatorio e sorprendente con Romane Denis nel ruolo di Libby, una commessa giovane e idealista che deve indagare su una serie di delitti che avvengono nel negozio alla moda in cui lavora, in cui tutti appaiono perfetti, magri e bellissimi, tranne lei, giovane e idealista. A morire sono i suoi colleghi di lavoro. A uccidere sono un paio di jeans indemoniati che prendono vita e attaccano fino all’ultimo respiro.

Al cinema Sivori è previsto un biglietto al prezzo calmierato a 5 euro; all’Ariston ingresso libero fino a esaurimento posti.

“Cinema in blue jeans” è organizzata da Circuito con il contributo del Comune di Genova in occasione di “GenovaJeans”, in collaborazione con Amiu Genova e con “Il Secolo XIX” media partner.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium