/ Attualità

Attualità | 15 maggio 2024, 18:24

Corruzione e tangenti, Iren avvia una procedura su Paolo Emilio Signorini: possibile anche un licenziamento

Le deleghe dell'ad sono state assegnate al presidente e al vice presidente della multiutility

Corruzione e tangenti, Iren avvia una procedura su Paolo Emilio Signorini: possibile anche un licenziamento

Il Consiglio di Amministrazione di Iren, durante la riunione per l'approvazione dei risultati del primo trimestre 2024, ha deciso importanti misure riguardanti le attività del dott. Signorini

Dopo aver revocato temporaneamente le sue deleghe il 7 maggio, affidandole al Presidente e al Vice Presidente, il CdA ha interrotto le consulenze avviate autonomamente da Signorini.

Per garantire la tutela dell'azienda e dei suoi dipendenti, sono stati approvati due audit: uno interno, avviato subito dopo la notizia del provvedimento di custodia cautelare, e uno da parte di un certificatore indipendente per analizzare i 9 mesi di attività di Signorini. Inoltre, pareri legali sono stati richiesti sulla sospensione del rapporto lavorativo e retributivo di Signorini.

“Quest’attività, unitamente ai pareri legali richiesti dal punto di vista giuslavoristico in merito al rapporto di lavoro con il dott. Signorini, che ad oggi è sospeso anche dal punto di vista retributivo, permetterà all’azienda di porre in essere tutte le azioni e i provvedimenti necessari nell’interesse della Società e dei suoi dipendenti”, scrive in una nota Iren.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium