/ Cronaca

Cronaca | 01 giugno 2019, 08:39

Migranti a Genova, posticipato l'arrivo della nave della Marina

Il Governo starebbe trattando la ripartizione dei migranti con altri Paesi europei

Migranti a Genova, posticipato l'arrivo della nave della Marina

 

L'arrivo della nave della Marina Militare con a borso un centinaio di persone che ha avuto l'indicazione di dirigersi a Genova - dove avverranno le operazioni di identificazione e i controlli sanitari - non arriverà oggi, sabato 1 giugno, ma domenica o addirittura lunedì. Il Governo, inoltre, starebbe trattando la ripartizione dei migranti con altri Paesi europei.

Il pattugliatore Cigala Fugolosi, la nave della Marina Militare che ha salvato un centinaio di persone - tra cui molte donne e bambini - a sud di Lampedusa, aveva indicato il Porto di Genova come terminale del corridoio umanitario. La nave dovrebbe trovarsi ancora in Sicilia, presso il porto di Augusta e, in base alle caratteristiche strutturali, avrà bisogno tra le 22 e le 24 ore per raggiungere il capoluogo ligure. 

Prevista, per la giornata di domani, domenica 2 giugno, una riunione in Prefettura. Qualora il pattugliatore dovesse attraccare a Genova, sono già state delineate tre soluzioni: le persone a bordo, completati i controlli sanitari e l'identificazione, potrebbero essere smistate in alcune strutture di accoglienza per un massimo di due o tre giorni, in attesa delle indicazioni del Viminale; oppure potrebbero essere accolte in un unico centro più capiente - come la nuova struttura nel quartiere di S. Benigno; o ancora potrebbero restare a borso in attesa di una diversa destinazione - soluzione favorita dal Comune e condivisa con le autorità.

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium