/ Cultura

Cultura | 09 novembre 2019, 15:35

Martedì 12 novembre a Genova prende il via "Incipit", festival letterario

Tra gli ospiti Rumiz, Moresco, la coppia Lucarelli e Biagiarelli

Martedì 12 novembre a Genova prende il via "Incipit", festival letterario

La seconda edizione di Incipit, festival letterario con la direzione artistica di Laura Guglielmi e la direzione organizzativa di Daniela Carrea, prende il via martedì 12 novembre con una giornata ricca di appuntamenti, tutti dedicati al filo conduttore della manifestazione, “In cammino”, punto di partenza ideale per conoscere da vicino gli scrittori ospiti. Per alcuni di essi, come Antonio Moresco e Paolo Rumiz, fra i protagonisti della giornata, l’atto del camminare è diventato parte integrante della produzione letteraria.

Si comincia da Castello d’Albertis, dove sono in programma tre appuntamenti. Alle ore 16, Il mondo di Salgari: dalle distese ghiacciate alle più arroventate plaghe, dalle giungle intricate alle immensità di ogni mare e oceano, Emilio Salgari (1862-1911) ha descritto nelle sue avventure letterarie la geografia e le culture di tutto il mondo. Un mondo raccontato in Atlante delle avventure e dei viaggi per terra e per mare (E.D.T.), a cura di Anselmo Roveda e con le illustrazioni di Marco Paci, che darà vita a un live painting. L’incontro è in collaborazione con la rivista “Andersen”. Alle 17 si prosegue con Antonio Moresco e Camminare, scrivere, sconfinare, una riflessione sul rapporto tra il cammino e la scrittura, condotta partendo dall’idea che si tratti in ogni caso di un’espansione, fuori o dentro di sé, nei due gesti accomunati dallo sconfinamento. Alle 18,15 Paolo Rumiz è il protagonista di Andando e racconta le storie di un viaggiatore che ha percorso la via Appia, ha attraversato l’Appennino terremotato, ma è anche arrivato in bici a Istanbul insieme ad Altan. La seconda parte della giornata si svolge a Palazzo Imperiale (piazza Campetto), in compagnia di Lorenzo Biagiarelli e Selvaggia Lucarelli. Biagiarelli dà spettacolo con uno show-cooking e un menu a km 0 realizzato con la verdure provenienti dall’orto collettivo più grande d’Europa, a Campi, in Valpolcevera (per avere informazioni e prenotare la cena a pagamento, telefonare al numero 010 8970021 di Palazzo Imperiale). I suoi piatti nascono dall’equilibrio tra sensibilità ambientale e tradizione culinaria, alla ricerca dei sapori del territorio in un viaggio esperienziale tra cultura e cucina, sotto lo sguardo attento della sua compagna di vita, Selvaggia Lucarelli. La serata si chiude con l’incontro a ingresso libero Qualcuno da amare, qualcosa da mangiare sempre in compagnia della coppia Biagiarelli e Lucarelli: se lei ha appena pubblicato Falso in bilancia (Rizzoli), dove racconta lo stress a cui sono sottoposte le donne nei confronti del cibo e delle diete, lui è un cuoco eclettico, che nel suo ultimo libro Qualcuno da amare, qualcosa da mangiare (DeA Planeta) descrive Ricette, storie e incontri di pura felicità. Una coppia che non rinuncia a condividere l’arte del buon cibo, che evidentemente è salutare per la riuscita di un amore.

Incipit è prodotto da Associazione Incipit, con il sostegno di Regione Liguria e Comune di Genova, la sponsorizzazione di Crédit Agricole, Cosme, Villa Montallegro, Hotel de Ville e Mimoto, fra gli altri. Tutti gli incontri sono a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili, eccetto lo show cooking a Palazzo Imperiale.

Il festival letterario Incipit 2019, si avvale di un comitato artistico composto da Elisa Brivio, Arianna Dèstito, Arianna Ferri, Antonella Grandicelli, Bruno Morchio e Deborah Riccelli.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium