/ Politica

Politica | 08 aprile 2020, 16:16

Pd: "Abbiamo chiesto all'assessore Mai di aprire un tavolo con agricoltori e pescatori"

"Riprogrammare i fondi europei per i tre settori più colpiti dall'emergenza: florovivaismo, viticultura e agriturismo"

Pd: "Abbiamo chiesto all'assessore Mai di aprire un tavolo con agricoltori e pescatori"

La proposta dell'assessore Mai di riprogrammare i fondi Ue di sua competenza per affrontare l'emergenza coronavirus e l'appello al governo per aiutare i florovivaisti italiani: questi i punti principali dell'intervento dei consiglieri regionali del Partito Democratico alla commissione territorio e ambiente di questa mattina.

“L'assessore – sottolineano gli esponenti del Pd – ci ha confermato che, per la Liguria, le risorse non ancora impegnate del Programma di sviluppo rurale (Psr) ammontano a 8-9 milioni di euro, mentre per il Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca (Feamp) parliamo di circa un milione per un totale, quindi, di circa 10 milioni; e visto che l'Unione europea ha dato indicazione alle regioni di riprogrammare quanto non impegnato e speso, abbiamo chiesto a Mai, di cui abbiamo apprezzato l'atteggiamento improntato alla collaborazione istituzionale, di aprire un tavolo con le associazioni di categoria degli agricoltori e dei pescatori per condividere l'impiego di queste risorse a favore dell'emergenza in affiancamento alle misure del governo, tenendo in considerazione i tre settori più colpiti dall'emergenza: florovivaismo, viticultura e agriturismo. Gli abbiamo altresì chiesto di proseguire l'interlocuzione col governo affinché si possano sbloccare le attività di silvicultura e di cura dei giardini privati; per quest'ultimo caso la Regione potrebbe anche valutare di emettere un'ordinanza simile a quelle della Lombardia e del Veneto”.

“Infine – concludono i consiglieri regionali – abbiamo rivolto un appello al governo affinché dia seguito alle misure chieste dalla ministra Bellanova e condivise con le associazioni dei florovivaisti, che prevedono un fondo straordinario a sostegno di questo settore che, a causa dell'emergenza covid-19, ha perso praticamente tutta la produzione”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium