/ Eventi

Eventi | 13 agosto 2020, 08:00

“Ferragustando”: torna la tavolata nei vicoli, ma con distanziamento

Sara Salaris: “E' un'iniziativa fatta per il sociale, per stare insieme, per cui, per chi non se lo può permettere il pranzo sarà offerto da chi ha già pagato alcune quote, lasciando il pranzo sospeso”

“Ferragustando”: torna la tavolata nei vicoli, ma con distanziamento

Il covid non scoraggia i ristoratori di via San Bernardo e le vie limitrofe, cuore dei vicoli del centro storico di Genova, dove quest'anno a Ferragosto sarà riproposta “Ferragustando”, il pranzo con tanto di tavolata lungo tutta la via, fino a piazza San Bernardo.

L'iniziativa è arrivata alla terza edizione, ed era ripresa lo scorso anno dopo la prima del 2011, quando al pranzo avevano partecipato 274 persone.

Nel 2019 tuttavia i numeri dei commensali erano aumentati fino ad arrivare a 320. Un successo indubbiamente per tutta la comunità, commercianti e abitanti, che quest'anno, a causa dell'emergenza sanitaria, sarà ripetuto anche se in forma ridotta con un massimo di 150 partecipanti.

“Ci sarà la protezione civile agli ingressi che misurerà la temperatura e indicherà ai partecipanti il posto che hanno assegnato. Ci saranno due ingressi contingentati per evitare assembramenti, uno all'inizio di San Bernardo verso piazza Ferretto e l'altro in piazza San Bernardo. - spiega a La Voce di Genova Sara Salaris, titolare di Cibus 13, uno dei ristoranti che aderiscono alla manifestazione – Ci sarà l'obbligo di indossare la mascherina per muoversi lungo la via. Da parte nostra sarà garantito il distanziamento. Gli operatori saranno tutti muniti di mascherina. Il gel igienizzante sarà a disposizione agli ingressi e in punti prestabiliti.

Il menù:

ANTIPASTI
torte salate
salame
polpette di pesce
insalatina di ceci, cipolla e primo sale

PRIMO
pasta al forno
cous cous con verdure

sorbetto al limone

SECONDO
arrosto di manzo con patate al forno
melanzane alla parmigiana

E PER FINIRE
panna cotta e crema al caffè

DA BERE
0,50 lt acqua e un 1/4 di vino bianco o rosso.

Chi non mangia carne dovrà comunicarlo al momento della comunicazione che dovrà essere effettuata presso 'U gelato du carruggiu'.

Non mangi carne? Abbiamo pensato anche a te :) Comunicacelo al momento della prenotazione

I ristoranti che aderiscono a Ferragustando 2020 sono: Cibus13, U gelato du caruggiu, Archivolto Mongiardino, Uva (salita Pollaiuoli), Da Roby (via San Donato), Yummy cake shop (stradone Sant’Agostino), Veracruz Jamila (via dei Giustiniani). Donazioni sono arrivate da parte di Drogheria Torielli, Tigullio, Cartalplast, Proba Punto Dolce e Carrefour.

Il costo per partecipare è di 15 euro a persona, 10 per i bambini. “E' un'iniziativa fatta per il sociale, per stare insieme, per cui, per chi non se lo può permettere il pranzo sarà offerto da chi ha già pagato alcune quote, lasciando il pranzo sospeso”, conclude Sara.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium