/ Eventi

Eventi | 08 novembre 2020, 12:58

Il 25° Salone Orientamenti è "online" dal 10 al 12 novembre: il tema del 2020 è "saper cambiare"

Promosso da Regione Liguria, il primo salone italiano su formazione e lavoro è sempre più “nazionale” grazie all’innovativa piattaforma.

Il 25° Salone Orientamenti è "online" dal 10 al 12 novembre: il tema del 2020 è "saper cambiare"

Il tema 2020 è “Saper Cambiare”. E il Salone Orientamenti promosso da Regione Liguria, il primo evento nazionale sull’orientamento, sulla formazione e sul lavoro (100 mila presenze lo scorso anno), lo ha saputo fare realizzando per il 25° compleanno una manifestazione completamenti digitale. E’ nata così una piattaforma davvero innovativa, www.saloneorientamenti.it, su cui dal 10 al 12 novembre si potranno seguire più di 300 webinar ed eventi con importanti personaggi del mondo della formazione, dell’imprenditoria, della cultura, dello spettacolo, del mondo giovanile.

Non solo. Studenti, genitori, docenti e giovani in cerca di lavoro potranno dialogare con i referenti di oltre 250 Scuole, Enti o Aziende, divisi nei colori delle 4 aree (te stesso, lavoro, società e formazione), e realizzare il proprio “viaggio esperienziale” che ha caratterizzato il Salone di Orientamenti in questi anni al Porto Antico di Genova.

Il Salone verrà inaugurato martedì 10 novembre alle ore 9,30 alla presenza del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e, in collegamento da Roma, del Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina. A quel punto si potrà esplorare il Salone virtuale navigando interattivamente, fissare videocall, chattare con i referenti, visitare in 3D gli stand.

“Abbiamo saputo e voluto cambiare, trasformando il limite alla presenza fisica imposta dall'emergenza sanitaria in una opportunità”, sottolinea Ilaria Cavo, assessore alla formazione e istruzione di Regione Liguria. “Sarà un Salone a distanza, virtuale, ma non per questo meno ricco e stimolante. Nelle settimane della didattica a distanza per molti studenti, un periodo in cui i giovani hanno meno occasioni per occupare il loro tempo, mi auguro lo sfruttino al meglio usando questa piattaforma che mettiamo loro a disposizione. I percorsi terranno conto della differenza tra chi deve fare una scelta per gli studi, chi cerca invece lavoro o tra genitori, insegnanti o educatori. Questo vuole essere uno spazio per tutti, che vivrà non solo dal 10 al 12 novembre, ma che continuerà come spazio espositivo anche dopo, per tutta la stagione scolastica”.

Numerosi sono i testimonial che interpretato il “Saper cambiare” e racconteranno le proprie esperienza sulla piattaforma www.saloneorientamenti.it. Ospiti d’onore all’inaugurazione del Martedì 10 novembre alcuni ambasciatori del "Saper Cambiare" quali Giacomo Manfredi, tra i 25 migliori liceali italiani dello scorso anno scolastico, diplomato con 100 e lode al liceo Grassi di Savona in pieno lockdown e insignito del riconoscimento di Alfiere della Repubblica dal presidente Mattarella, Vittoria Oliveri e Carola Pessina, le tenniste di Finale Ligure la cui sfida sui tetti ha fatto il giro del mondo, Greta Stella, fotografa professionista e giovane volontaria Croce Rossa di Loano, insignita del riconoscimento di Cavaliere al Merito della Repubblica dal Presidente Mattarella. Pietro Salini, Ceo di WeBuild, partecipa all’incontro “Modello Genova-Liguria-Italia” mentre Giovanni Brugnoli, vicepresidente di Confindustria, interviene al “Forum orientamento, futuro, competenze”. Skuola.net presenta i dati della ricerca "La percezione dell'orientamento" e analizza il “Modello Liguria”. Focus su “Futuro e competenze: studio predittivo” con i dati che porteranno Pearson e Ernst & Young. “Tecnologia, scuola digitale e industria 4.0” con, tra gli altri, Agostino Santoni (Ceo di Cisco Italy), Marco Berardinelli (Google Education), Enrico Botte (A.D. Gruppo Fos). Già più di 500 iscritti per i Seminari “I genitori e l’aiuto alla scelta” promossi da #Progettiamocilfuturo.

Mercoledì 11 novembre si aprirà con “L’artigianato ligure tra saper fare e saper cambiare” con il vicepresidente Confartigianato, Marco Granelli, poi gli Stati generali del lavoro “Speciale Blue Economy” tra competenze richieste ed economia del mare. Al tavolo, tra gli altri, Carlo Cremona, senior vicepresident HR Fincantieri. La campionessa paralimpica Bebe Vio racconterà il suo “Saper cambiare” con l’esperienza di Art4Sport. Più che mai di attualità il tema “Professioni sociali e sanitarie dentro e dopo la pandemia” con importanti testimonianze di dirigenti sanitari e medici in prima linea a cui farà seguito un dibattito a quattro con Matteo Bassetti (infettivologo), Antonella Viola (immunologa), Greta Stella (volontaria della Croce Rossa) e il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.

Anche il tema della sostenibilità sarà al centro del Salone. Giovedì 12 novembre si parlerà di “Cambiamento climatico e sviluppo sostenibile” (ore 9,30) con l’anteprima di “A-World”, la App selezionata dalle Nazioni Unite che guida le persone a vivere in modo sostenibile. In vetrina ci saranno “Le nuove professioni della Green Economy” e poi un focus dedicato a un comparto molto importante e fortemente penalizzato dall’emergenza covid, “Arte, cultura e spettacolo nell’epoca del lockdown”, a cui partecipano, tra gli altri, Alfa, studente e rapper, e Davide Livermore, Direttore del Teatro Nazionale di Genova. Spazio poi a “Show cooking & Bartender Exhibition” a cura della rete nazionale degli istituti alberghieri e in particolare degli Istituti genovesi Marco Polo e Nino Bergese. Carlotta Fiasella, influencer genovese che ha oltre 600 mila follower su Tik Tok, racconterà il proprio cambiamento.

Tradizionale evento di chiusura del Salone, la “Notte dei Talenti” celebrerà le eccellenze liguri nei diversi campi: scuola, cultura, arte, sport, spettacolo, scienza. Saranno ospiti d’onore Maurizio Lastrico, Giua, Antonio Ornano ed Enzo Paci. Tra i premiati: Simona Olcese, giovane ingegnere coinvolta nella costruzione del Ponte San Giorgio, Roberto Panizza (Titolare Il Genovese), Gianni Landro (Titolare Irc Components Srl), Aurora Maurizio (Titolare Gym Age). Dallo sport ecco Giulia Segatori, talento internazionale della ginnastica e Matteo Sericano, laureando in filosofia e campione di vela. Dal mondo della scuola ecco Alberto Giribaldi e Andrea Pisu, diplomati con 100, e Margherita Musso, liceale dell’Artistico Martini. Poi i vincitori della competizione “Guglielmo Marconi” lanciata a “Orientamenti Summer” (Andrea Pinna, Matteo La Mantia, Daniele Orecchia, Andy Cattarinich), i finalisti del progetto Mad for Science del Liceo Scientifico Calvino e gli studenti selezionati nei Concorsi lanciati per le Feste di Mamma e Papà e quello “letterario” sul “Saper Cambiare”.

Totalmente digitale anche l’appuntamento con l'International Career Day di Genova, promosso da Regione Liguria nell'ambito dell'evento nazionale "International Career & Employers' Day" al fianco di Eures Italy presso Anpal. Nei giorni 10 e 11 novembre, all’indirizzo www.europeanjobdays.eu/it/taxonomy/term/18151,  entreranno in contatto le aziende in cerca di personale e i candidati in cerca di lavoro. Più di 1.000 le posizioni offerte da oltre 150 aziende liguri, nazionali, europee.

Dopo il grande successo dello scorso anno, la “Stranger Room” ritorna al Salone Orientamenti e si trasferisce sulla piattaforma. L’esperienza fantasy ideata da Radio Immaginaria permette di capire chi si vuol essere ancora prima di sapere cosa fare da grande. Nel percorso online si potranno incontrare personaggi fantastici e affrontare sfide incredibili. La novità di questa edizione “digitale” sarà la versione dedicata ai ragazzi più grandi per capire chi si risulta essere agli occhi degli altri e poter comprendere declinazione e approccio con il lavoro.

Su www.saloneorientamenti.it gli studenti delle scuole medie e superiori troveranno anche un videogame e vestendo i panni di un giovane eroe, esploreranno le quattro aree del castello di Menor Neittai (che coincidono con quelle del salone) per conquistare il Talismano dei Progetti futuri.

Un Salone interattivo, per tutti. Un Salone che proseguirà anche dopo il 12 novembre. L’orientamento, insomma, diventerà permanente e tutti i percorsi, le informazioni e le attività di www.saloneorientamenti.it saranno fruibili per tutta la stagione scolastica.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium