/ Attualità

Attualità | 12 marzo 2021, 17:57

'50 - Santarcangelo festival' sulla piattaforma #iorestoinSALA

Cinquant’anni di storia del teatro italiano in ottanta minuti di film

'50 - Santarcangelo festival' sulla piattaforma #iorestoinSALA

Cinquant’anni di storia del teatro italiano in ottanta minuti di film: in esclusiva sulla piattaforma #iorestoinSALA, dove prosegue l’attività di Circuito, lunedì 15, martedì 16 e mercoledì 17 marzo è in programma la presentazione del film 50 - Santarcangelo Festival. Il 15 alle 20.30 ne parleranno in diretta streaming sulla pagina facebook di Circuito Cinema Genova, la poetessa contemporanea Mariangela Gualtieri e il regista teatrale Cesare Ronconi, con i registi del documentario Michele Mellara e Alessandro Rossi, moderati da Fabrizio Grosoli. È prodotto da Mammut Film in collaborazione con Santarcangelo Festival e Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia e con il sostegno di Regione Emilia-Romagna, del Comune di Santarcangelo e Mibact.

La storia di Santarcangelo Festival inizia nel 1970 quando il sindaco di Romeo Donati, lungimirante amministratore, coinvolge il regista Piero Patino per organizzare nel piccolo comune di Santarcangelo di Romagna (quando ancora non esisteva la provincia della vicina Rimini), a una manciata di chilometri dalla riviera, un "Festival di teatro di piazza" che nella sua dicitura riporti anche l'aggettivo "internazionale". Nel corso dei decenni a Santarcangelo passano alcune fra le più innovative compagnie italiane e non solo, tra cui il Teatro Valdoca di Mariangela Gualtieri e Cesare Ronconi. Ma da questa "Woodstock del teatro" passano, solo per citarne alcuni, Leo De Bernardinis, diversi esponenti del "Terzo teatro" scaturiti dal manifesto di Eugenio Barba, come il Living Theatre, il Teatro delle Albe di Ermanna Montanari e Marco Martinelli, il Teatro dell'Elfo, Dario Fo e Franca Rame, Claudio Morganti, il Teatro dei pupi di Mimmo Cuticchio, Jerzy Grotowski, i Magazzini Criminali, i Teatri Uniti nel frammento Appunti da Santarcangelo di Mario Martone con Toni Servillo, Iaia Forte, Andrea Renzi, Enzo Moscato.

Attraverso materiale d’archivio viene ricostruita una storia preziosa e unica. Centinaia di spettacoli, compagnie, parole, incontri, passioni, delusioni, tempeste. Dal teatro politico/popolare dei primi anni '70 al teatro delle compagnie e al Terzo Teatro degli anni '80, dal teatro dell'attore al teatro della performance, e infine al Festival senza teatro.

Comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium