/ Attualità

Attualità | 07 maggio 2021, 15:42

Via Colombo, la nuova vita del Cinema America che riapre i battenti (FOTO)

Le sale sono in una veste completamente rinnovata e con poltrone nelle quali sarà possibile distendersi, è consigliabile prenotare online i biglietti; si riparte con i film di Woody Allen e Jan Komasa

Via Colombo, la nuova vita del Cinema America che riapre i battenti (FOTO)

Il Cinema America riapre oggi i battenti in grande stile: nella storica sala di via Colombo è in programma la proiezione della commedia di Woody Allen ‘Rifkin's festival’ e di ‘Corpus Christi’ di Jan Komasa, l’occasione è anche quella di festeggiare i vent’anni del gruppo Circuito Cinema Genova, realtà molto affermata nella città. Il Cinema America è una delle icone del mondo dello spettacolo genovese, la sua quarta vita prende avvio sotto l’egida di Circuito che lo apre completamente rinnovato; la sala più grande conta 220 posti e sono presenti poltrone di ultima generazione che consentono allo spettatore di poter distendere le gambe fino a giungere ad una posizione quasi orizzontale.

Situato nella centralissima via Colombo, tra l’omonima piazza e via San Vincenzo, è uno dei cinema sorti in città dopo la Seconda Guerra Mondiale: battezzato inizialmente ‘Dioniso’ aveva aperto nel marzo del 1959 e chiuso nel novembre 2018, poco prima di compiere 60 anni, travolto dalla crisi economica. Intorno agli anni Ottanta era diventato un cinema a luci rosse per poi tornare alle prime visioni nel 1997 col nome di America; al martedì sera veniva poi organizzato il tradizionale Cineclub alla quale molte persone prendevano parte. Alla notizia della riapertura sono piovuti messaggi di entusiasmo ed approvazione anche sulle pagine social del Circuito, con molti genovesi che non hanno mancato di manifestare la propria soddisfazione e di tirare fuori i ricordi vicini e lontani nel tempo legati alla sala.

La comunità degli spettatori che si riuniscono per rinnovare il rito collettivo della fruizione di un’opera cinematografica ha portato negli anni a un rapporto diretto con frequentatori abituali delle sale, in cerca di prime visioni, incontri con i protagonisti e rassegne tematiche. Ne è conferma l’entusiasmo con cui è stata accolta la riapertura di Sivori, Odeon e Corallo dopo il lungo lockdown causato dall’emergenza sanitaria. Molti sono stati gli spettacoli andati esauriti durante il primo fine settimana di programmazione.

Nel rispetto delle normative vigenti non tutte le poltrone saranno disponibili per il distanziamento necessario tra gli spettatori, i posti a sedere sono preassegnati e viene osservata la distanza di un metro tra non conviventi, la mascherina è obbligatoria durante tutta la permanenza in sala. I biglietti per le proiezioni sono in vendita anche alla cassa, ma è consigliato l’acquisto online per avere la certezza del posto e scongiurare eventuali code col rischio di assembramenti; Circuito ha dotato ogni sala di un nuovo apposito protocollo sicurezza.

Così Alessandro Giacobbe, presidente di Alesbet srl, azienda che gestisce le sale di Circuito, ha commentato la fresca riapertura del Cinema America: “Siamo felici ed emozionati di restituire alla città un altro cinema storico che si aggiunge agli altri cinque del Circuito, dove incontrarsi ed emozionarsi insieme davanti a film di qualità sul grande schermo”.

Giacomo Grassi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium