/ Eventi

Eventi | 24 novembre 2022, 12:59

Torna dal 2 al 23 dicembre il mercatino di San Nicola, giunto alla 33esima edizione

L'inaugurazione vera e propria avverrà l'8 dicembre col corteo storico e il taglio del nastro. L'assessore Paola Bordilli "Siamo molto felici di tornare a pieno ritmo, il mercatino ha saputo, nel corso degli anni, legare a sé tutti i genovesi nel nome della solidarietà"

Torna dal 2 al 23 dicembre il mercatino di San Nicola, giunto alla 33esima edizione

Torna anche quest'anno l'immancabile appuntamento natalizio con il Mercatino di San Nicola, che raggiunge la 33esima edizione. Ancora una volta, dal 2 al 23 dicembre, si riuniranno artigiani, associazioni e solidarietà per ricreare il longevo mercatino tanto amato dai genovesi. 

“Il Mercatino di San Nicola è un appuntamento molto atteso, una vera e propria tradizione natalizia della nostra città che ogni anno si rinnova – commenta l’assessore al Commercio, Tradizioni e Artigianato del Comune di Genova, Paola Bordilli – il mercatino ha saputo, nel corso degli anni, legare a sé tutti i genovesi nel nome della solidarietà e del sostegno a importanti progetti di aiuto verso i più deboli. Siamo davvero felici, si riparte a pieno regime si ritrova anche il corteo storico per le vie della nostra città l'8 dicembre, si ritrovano tante realtà, ci sarà anche della beneficenza lo ricordiamo che è forte il legame tra la città e il mercatino con la solidarietà che sottolinea il clima natalizio. I laboratori, gli eventi, i prodotti tipici del territorio, ma anche l’artigianato, gli spettacoli e i momenti ludici che animano la centralissima piazza Piccapietra, coniugano lo spirito del Natale con la beneficenza e la solidarietà, grazie alla sinergia tra le associazioni e le istituzioni locali. quest'anno finalmente riprendiamo a pieno regime anche grazie al corteo storico che l’8 dicembre animerà nuovamente le nostre vie e piazze cittadine: un momento importante in nome della nostra storia e tradizione”

E solidarietà è anche la parola chiave secondo Marta Cereseto, presidentessa dell’Associazione Volontari Mercatino di San Nicola “Dopo il successo della passata edizione che ha raccolto oltre 30mila euro da destinare in beneficenza, anche quest’anno l’intero ricavato della manifestazione servirà a sostenere tre progetti in particolare - spiega - Si tratta del centro antiviolenza Pandora e del Centro Stroke dell’Ospedale Pediatrico Gaslini, specializzato nella riabilitazione dei bambini colpiti da ictus in età prenatale, neonatale e pediatrica. Il terzo progetto coinvolgerà ancora una volta la Band degli Orsi, associazione di volontariato in appoggio ai familiari dei piccoli pazienti dell’Ospedale Gaslini, che con i proventi degli scorsi mercatini ha finanziato la “Casetta Rossa” e che anche quest’anno metterà a disposizione i propri volontari per la gestione della cucina e il servizio ai tavoli. Inoltre Abbiamo anche deciso di mettere a disposizione la cucina ai senza fissa dimora, ogni sera potranno venire al mercatino e trovare un piatto caldo”

L'inaugurazione vera e propria avverrà come di consueto con il corteo storico che sfilerà per le vie della città giovedì 8 dicembre, accompagnato dal Gonfalone del Comune utilizzato per il Palio delle Repubbliche Marinare. Saranno ben 147 i figuranti partecipanti che si cimenteranno in danze tipiche e simuleranno duelli con indosso abiti dell’epoca. Alle 10 il lungo serpentone partirà, come da tradizione, da piazza Matteotti e arriverà in piazza Piccapietra per il taglio del nastro, alla presenza delle autorità cittadine. 

Al corteo parteciperà anche monsignor Nicolò Anselmi, vescovo ausiliare di Genova, storico sostenitore di San Nicola e nominato nei giorni scorsi vescovo di Rimini.  Oltre ai figuranti dei gruppi storici, parteciperà anche un ospite speciale: Babbo Natale che, a partire dalle 11, raccoglierà le letterine dei bambini.

Durante il Mercatino l'8 dicembre e la domenica saranno celebrate le messe, l'11 in particolare con la partecipazione di Padre Vitaly Tarasenko, della comunità ucraina. 

Il Mercatino di San Nicola è anche sinonimo di buona tavola. Nel fitto calendario degli appuntamenti in programma sono previste sette sagre che proporranno menu tipici e sapori della tradizione.

Si parte sabato 3 dicembre con il bagnun di Riva Trigoso, domenica 4 dicembre è il turno dell’immancabile trippa degli Alpini.

L’8 dicembre, al termine del corteo storico, protagonista della tavola del Mercatino sarà il gulasch.

L’11 e il 12 dicembre torna la sagra della polenta e dei tortelli di Montepegli.

Il 17 dicembre spazio al minestrone alla genovese e al salame di Sant’Olcese. A chiudere il tour delle sagre il 18 dicembre quella a base di tigelle e salumi, rigorosamente accompagnate da vino lambrusco.

Quest’anno il Mercatino coinvolgerà anche alcuni noti ristoratori liguri che si alterneranno nelle preparazioni delle specialità proposte nei giorni della manifestazione. Tra gli altri saranno presenti gli chef dell’Ippogrifo, Zupp, La Rosa di Sussisa e Il Cuoco Pescatore di Recco.

Cresce anche il numero degli espositori: tra i 70 stand ci sarà spazio per nuovi artigiani, curiose attività (tra cui l’animazione per bambini a tema “cartoni animati”) e antichi mestieri, dal ceramista all’impagliatore, dalla ricamatrice al burattinaio. Confermati i laboratori: quelli mattutini per le scuole e, novità di quest’edizione, quelli per realizzare centro tavola natalizi. Come da tradizione, il Mercatino si conferma pet-friendly, con una serie di laboratori e iniziative per intrattenere e divertire adulti e bambini: dopo tre anni di assenza, torneranno gli animali (tre caprette e un asino) tra i banchi della fiera, portati dalla fattoria didattica di Tiglieto.

Grande novità di questa edizione è l’allestimento di tre presepi, due messi a disposizione dall’associazione di Crevari e il terzo realizzato in loco dagli artigiani della Casa-famiglia di Fraconalto.

Anche quest’anno la cucina del Mercatino, in collaborazione con la Società di Mutuo Soccorso degli Alpini, si occuperà dei pasti per le mense dei poveri, che verranno distribuiti in diverse zone della città; chiunque fosse interessato a partecipare all’iniziativa potrà presentarsi ogni mercoledì, giovedì e venerdì al mercatino.

Numerosi anche gli eventi collaterali, che andranno a formare un calendario ricco e variegato.

Sul palco del mercatino salirà il gruppo Folcloristico (2 e 3 dicembre), l’Avantgarde Boyz (4 dicembre), l’All Academy (il 6 dicembre), i Tassi d’Irlanda, Mago Walter e Michela Silvestri (8 dicembre), il Coro Corcontigo e i Frankaruggi (9 dicembre), il Coro di Milano (il 10 dicembre), la Band C. Road (15 dicembre), i Kengo Jumps e Andrea Trabucco (16 dicembre), Buggia Angels Choir e I Piccoli Chitarristi (17 dicembre) e i Quarantagradi (20 dicembre). Domenica 10 dicembre sarà la Giornata dei Bambini, con lo spettacolo dei burattini.

Federico De Salvo

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium