/ Innovazione

Innovazione | 20 gennaio 2023, 15:10

"Crescere bene", un progetto dedicato ai giovani per imparare giocando a prendersi cura dell'ambiente (Video)

Alimentazione, salute, ambiente e protezione del mare: queste le aree tematiche su cui oltre 600 ragazzi liguri lavoreranno per promuovere stili di vita e abitudini sostenibili

"Crescere bene", un progetto dedicato ai giovani per imparare giocando a prendersi cura dell'ambiente (Video)

Alimentazione, salute, ambiente e protezione del mare: sono queste le quattro aree tematiche su cui si muove il progetto "Crescere bene", patrocinato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria e inserito all’interno del progetto formativo di ALISA per le scuole primarie (classi 3-4-5°) e secondarie di primo grado (classi 1°) liguri. 

L'iniziativa coinvolgerà circa 600 gli alunni, più di 30 classi e 20 Istituti comprensivi della Liguria, che saranno chiamati a elaborare e promuovere stili di vita, comportamenti e abitudini sostenibili. 

Il progetto prevede l’utilizzo di modalità educative innovative (basate sul gioco e sulla creatività), di attività online e di esperienze pratiche a scuola e in famiglia per imparare a prenderci cura del Pianeta, attraverso la nutrizione, la lotta allo spreco alimentare, l’ambiente, l’educazione civica, lo sport.

Tematiche e valori universali che vedono impegnate in prima persona importanti aziende internazionali e del territorio ligure, che hanno deciso di sostenere il progetto e diventarne ambasciatrici. Si tratta di Acquario di Genova, Aeroporto di Genova, Amiu, Basko, Decathlon, Fondazione Ecoeridania – Insuperabili, Latte Tigullio, Genoa Cricket and Football Club, Paramount Network con il brand SpongeBob, ReLife, e i Consorzi di Filiera Cial, Comieco e Ricrea.

"Il progetto è dedicato alle scuole primarie liguri, e serve a migliorare, a far crescere la sensibilità dei ragazzi sulle tematiche di sostenibilità ambientale - Spiega Diego Vigne, responsabile di "Crescere bene" - "Salute, sport, ambiente, alimentazione sono i temi su cui i ragazzi lavoreranno divertendosi attraverso laboratori con i partner di progetto. 

Ci sarà poi un evento finale dove le classi meritevoli potranno confrontarsi fra loro facendo dei giochi/laboratorio collegati agli argomenti del progetto, in un clima di crescita e di sviluppo delle loro capacità. Siamo molto contenti perché rispetto alla scorsa edizione abbiamo raddoppiato i numeri". 

Aggiunge Simona FerroAssessore alla Tutela e Valorizzazione dell’Infanzia della Regione Liguria: “Un’iniziativa che propone modalità educative innovative basate su gioco e creatività, come assessore regionale alla Scuola e agli Stili di Vita Consapevoli non posso che lodarla. Imparare nozioni fondamentali su alimentazione, salute, ambiente e protezione del mare, attraverso quiz, giochi e laboratori darà ai nostri giovani liguri ottimi spunti per essere cittadini migliori del presente, ma soprattutto del futuro.

Rivolgo i miei complimenti per il lavoro fino a oggi svolto ad Alisa e all’Ufficio Scolastico Regionale e ringrazio le importanti aziende che si sono rese disponibili dando il proprio contributo per, appunto, far CRESCERE BENE i nostri ragazzi”. 

Prosegue Matteo Campora, Assessore all'Ambiente del Comune di Genova: “L'educazione ambientale ed alimentare assumono un ruolo fondamentale per la crescita delle giovani generazioni, guidandole ad una conoscenza consapevole di ciò che le circonda. Attraverso questo progetto, che coinvolge così tante scuole primarie e classi genovesi, riusciamo a raggiungere e sensibilizzare molte famiglie e comunità, nell'ottica dei valori e degli obiettivi di sostenibilità ambientale fondanti l'agenda 2030, cui il comune di Genova fa riferimento per lo sviluppo delle proprie politiche ambientali”. 

 

"Con grande piacere apprendiamo dell'ottima adesione che le scuole, i docenti, gli alunni e le rispettive famiglie hanno dato a questo progetto così innovativo ed allo stesso tempo concreto su tematiche all'ordine del giorno e di così grande attualità. L'impegno dell'Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria in questi ambiti non verrà mai meno, solo intervenendo con percorsi rivolti ai più piccoli dei nostri alunni possiamo avere un domani adulti consapevoli. Ringrazio gli organizzatori e quanti in questi anni hanno sostenuto l'iniziativa a partire da Regione Liguria.” Roberto GaluffoUfficio Regionale Scolastico per la Liguria.

Il Consorzio CIAL è impegnato su tutto il territorio nazionale a supportare progetti didattici ed iniziative con gli studenti che possano far comprendere il valore del riciclo dell’alluminio e l’importanza di una corretta raccolta differenziata. Negli anni abbiamo incontrato migliaia di ragazzi con i loro insegnanti e attraverso un confronto sempre entusiasmante abbiamo avvertito, da parte dei più giovani, una sempre più crescente coscienza ambientale, accompagnata ad una consapevolezza che ci sprona a fare sempre di più e meglio, anche qui a Genova con gli oltre 600 alunni del progetto educational Crescere Bene.” Gennaro Galdo – Ufficio Comunicazione Consorzio CIAL  

“Comieco è da sempre promotore di progetti legati ad una corretta formazione/informazione sulla raccolta differenziata di carta e cartone, soprattutto a quelle che diventeranno le nuove generazioni. Per il secondo anno è partner di Crescere Bene, progetto educational rivolto ai bambini delle scuole primarie liguri, strutturato in un percorso di creatività e di scoperta sulle tematiche della nutrizione/lotta allo spreco alimentare, dell’ambiente e del senso civico, realtà portatrici dei sempre più attuali e cruciali valori del rispetto delle persone e delle risorse del Pianeta.” Claudia Rossi - Comunicazione territoriale, eventi, educational – Consorzio Comieco.

“Le continue emergenze ambientali dimostrano quanto sia importante investire sulla conoscenza scientifica dei cittadini. I giovani sono fondamentali per accrescere la consapevolezza del ruolo che ciascuno di noi può giocare con le proprie azioni, a partire dall'attenzione con cui facciamo la raccolta differenziata dei rifiuti. È con grande piacere quindi che RICREA da anche per quest’anno il proprio sostegno a Crescere Bene. Un'iniziativa importante e originale, che aiuta a vincere le sfide ecologiche, non più rinviabili. Dalla corretta gestione del fine vita dei diversi materiali tra cui gli imballaggi d’acciaio come barattoli, scatolette e bombolette, dipende infatti la possibilità di rafforzare l'economia circolare.” Roccandrea Iascone - Resp. Comunicazione Consorzio Ricrea.  

"BASKO Supermercati ha da sempre un ruolo e una responsabilità sociale di primaria importanza verso le generazioni future. In un’epoca e in un mondo in cui il “mangiare sano” è divenuto un caposaldo della formazione già in età scolastica, Basko sta portando avanti negli ultimi anni una politica di formazione ed informazione a sostegno di questo tema. Basko, con grande orgoglio, da sempre è attenta verso le generazioni future. Le iniziative a cui abbiamo legato il nostro nome sono molte, e il progetto educational Crescere Bene si colloca tra le ultime attività, in ordine di tempo, scelte per valorizzare la propria esperienza". Andrea Guiducci – Ufficio Marketing Basko Supermercati

“Decathlon ambisce a rendere durevolmente accessibili il piacere ed i benefici dello sport al maggior numero di persone. Per realizzare il proprio obiettivo pone in campo una serie di progetti e strategie al fine di diffondere le conoscenze e la pratica dello sport a più persone possibili e nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo. Per noi lo sport è fonte di piacere e di benessere, per questo motivo sviluppiamo prodotti dedicati a tutti gli sportivi, di qualsiasi età e di qualsiasi livello di pratica. La nostra progettazione, produzione e distribuzione, ci permettono di proporre prodotti al miglior rapporto valore-prezzo. Un business model che mira, oltre ad una performance economica, anche ad una sociale e ambientale.

Ci impegniamo a: 

• ridurre del 75% le emissioni di CO2 degli SCOPE 1 e 2 entro il 2026; 

• 100% elettricità da fonti rinnovabili entro il 2026 per i nostri negozi e depositi 

• 100% di nuovi prodotti DECATHLON eco-ideati a partire dal 2021  

Marco Ghigliazza, Account Manager Liguria e Pavese Decathlon Italy

“Genova City Airport ha deciso di partecipare al progetto “Crescere bene” con l’obiettivo di raccontare le sfide del settore, ma anche le peculiarità dello scalo ligure, in maniera interessante e coinvolgente. Una delle classi che partecipano al progetto avrà l’occasione di visitare il dietro le quinte dell’aeroporto scoprendo i segreti che, a terra, permettono agli aerei di prendere il volo.” Genova City Airport

“Siamo molto fieri di questo nuovo progetto dedicato alle scuole e al territorio Ligure. Grazie alla potenza comunicativa e unicità del nostro SpongeBob, da anni sposiamo la causa ambientale con diverse iniziative per informare i bambini di quanto sia fondamentale il loro ruolo. Crediamo che la forza di Nickelodeon e del personaggio siano in grado di capitalizzare il messaggio che noi, insieme a Crescere bene, abbiamo costruito per questo nuovo progetto al fine di sensibilizzazione il nostro pubblico.” - annuncia Cecilia Padula, VP Kids & Family Southern Europe, Middle East & Africa, Paramount

Afferma Enzo Scalia, Direttore Generale di ReLife Group. “Per un’azienda come la nostra che si occupa di economia circolare, è una scelta naturale sostenere un progetto educativo come Crescere Bene. Le tematiche sono intimamente connesse l’una all’altra, proprio come le attività dei nostri settori operativi. D’altra parte non ci può essere sostenibilità se fin da piccoli non si comprende l’impatto delle nostre scelte, dei nostri comportamenti e delle nostre abitudini sulla casa comune che è il nostro Pianeta. Penso che il gioco e la creatività siano gli strumenti più efficaci per creare cultura e fare comprendere come azioni e abitudini corrette si traducano in vantaggi per l’ambiente e le comunità. Impegnarsi fa bene a tutti”.

Le grandi tematiche della nutrizione, della lotta allo spreco alimentare, dell’ambiente, dell’educazione civica e dello sport saranno oggetto di attività online e di esperienze pratiche a scuola e in famiglia che aiuteranno a prenderci cura, più e meglio, del Pianeta.  

Novità dell’edizione 2023, l’introduzione di un modulo educativo dedicato alla salvaguardia degli ambienti marini, i cui ambasciatori d’eccezione, SpongeBob SquarePants e i suoi amici “marini”, guideranno i ragazzi nello svolgimento della quarta parte del progetto, rendendoli più partecipi e consapevoli dell’importanza del loro impegno.

Chiara Orsetti

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium