/ Videogallery

Videogallery | 05 gennaio 2024, 17:11

Al via i saldi invernali, la voce dei commercianti: “Inizio da tragedia” (Video)

Il maltempo ha affossato ogni più rosea aspettativa ma c’è speranza per i prossimi giorni mentre il bilancio sulle vendite natalizie è positivo

Al via i saldi invernali, la voce dei commercianti: “Inizio da tragedia” (Video)

Una partenza quantomeno in sordina. Oggi, 5 gennaio, partono i tradizionali saldi invernali in tutta Italia. I principali articoli scontati riguardano l’abbigliamento, calzature e accessori della stagione autunnale e invernale. Purtroppo la pioggia ha rallentato la partenza: pochi genovesi e pochi turisti oggi hanno deciso di uscire per fare compere.

Noi abbiamo ascoltato alcuni commercianti del centro per capire come sta andando e per chiedere un primo bilancio sul lavoro durante le festività natalizie.

“Le festività sono andate bene perché ci hanno aiutato molto i turisti - dice Betti Gurieri di Planet Shoes in via Luccoli - L’inizio dei saldi invece è una tragedia. Secondo me iniziano troppo presto anche perché questa non è fine stagione, questo è inizio stagione. Il meteo poi non ci ha aiutato per cui ‘aiutati che il ciel ti aiuta’, a Genova esiste solo questo per i commercianti”.

“Inizio dei saldi molto in sordina perché il meteo questa mattina è inclemente - aggiunge Corrado Lucarda di Passengers in via Luccoli - Probabilmente i clienti arriveranno da domani. Invece vendite natalizie direi bene, i genovesi sono venuti qui nel centro storico e hanno comprato, i turisti anche per cui siamo soddisfatti. Il nostro lavoro è stato ripagato”.

Intanto il Comune, per agevolare il commercio cittadino, ha disposto i parcheggi gratuiti nelle zone Blu Area e nelle Isole Azzurre gestite da Genova Parcheggi. Una disposizione attiva sia questo fine settimana, da oggi, sia il prossimo.

“Durante le vacanze natalizie non ci possiamo lamentare - commenta Edoardo Morra, commerciante di Pascal in centro storico - Poteva andare sicuramente meglio visti i rincari ma non ci possiamo lamentare. Oggi certamente non si può pensare di fare un bilancio sui saldi. Sicuramente nei prossimi giorni partiranno in maniera migliore”.

“Nel periodo natalizio siamo sull’andamento dell’anno scorso - dice Alan Goglia, titolare dell’omonimo negozio di abbigliamento in via XX Settembre - Non c’è né una perdita né un lucro rispetto all’anno scorso. Per quanto riguarda i saldi penso che la giornata di domani, dove non dovrebbe piovere, sarà migliore. Io penso positivo”.

“Per Natale siamo soddisfatti, c’era gente, comprava - ci racconta Marina Chiletti del negozio di calzature Sutorius - Oggi è il primo giorno di saldi, piove, fa freddo. Stamattina c’era un po’ di gente, vediamo come andrà ”. 

Nonostante la giornata negativa molti commercianti sono fiduciosi: secondo le stime di Confcommercio, l’acquisto medio per persona durante il periodo di vendita promozionale si aggirerà attorno ai 137 euro e saranno quasi sedici milioni le famiglie coinvolte che sceglieranno di fare shopping in occasione degli sconti per un giro d’affari stimato in 4,8 miliardi di euro.

“La pioggia non aiuta nessuno, non passa nessuno. Iniziamo domani con i saldi - dice Renato De Benedetti, titolare di Tessilmoda - Se non ci fossero i saldi ci sarebbe ancora meno gente in giro, purtroppo la pioggia ha viziato questa giornata. Pazienza, siamo stati fortunati sotto Natale, il tempo è stato bello”.

A tracciare un primissimo bilancio è la presidente regionale Fismo Confesercenti Francesca Recine, che spiega: "Già stiamo parlando di un evento che, da anni, ha perso gran parte del suo appeal a causa delle continue promozioni praticate sotto la pressione della grande distribuzione e dell’online, se poi ci aggiungiamo la tantissima pioggia caduta su Genova per tutta la giornata, e soprattutto al mattino, è logico che i risultati non potessero essere esaltanti".

"Ad incidere su questo inizio a rilento – prosegue la presidente Fismo – anche la collocazione all’inizio di un weekend lungo, del quale molti hanno approfittato per qualche giorno fuori porta e che, proprio in ragione del maltempo, finora non è stato compensato dall’afflusso di turisti o visitatori in genere. Resta comunque fiducia per il fatto che le temperature, inevitabilmente, si abbasseranno, e quindi molti approfitteranno dei saldi nelle prossime settimane per l’acquisto di capi invernali. Un trend che, d’altra parta, ha iniziato a vedersi già dalla positiva accelerata nelle vendite registrata sotto Natale".

"Detto di tutte le difficoltà ormai note legate ad una data di inizio troppo anticipata, e rispetto alla quale Fismo continuerà a battersi affinché i saldi tornino ad essere davvero a fine stagione, l’indagine Ispsos commissionata da Confesercenti a livello nazionale – rimarca Recine in conclusione – ha certificato che, nonostante tutto, addirittura l’83% dei consumatori continua a preferire i negozi fisici, e segnatamente gli esercizi di vicinato, a fronte di 51% che prevede di acquistare anche online: il cliente, infatti, continua a riconoscere il valore della professionalità e della qualità che solo i negozi in sede fissa possono offrire, a maggior ragione in un periodo in cui l’acquisto, anche in saldo, risulta essere sempre più attento e meditato".

Il bilancio della giornata secondo Coop Liguria:

"Primo giorno di saldi a due facce nei Centri Commerciali del gruppo Coop Liguria a Genova - si legge in una nota Mattinata fiacca,  poi forte incremento dalle 15 in poi all’Aquilone in Valpolcevera, al Centro Bisagno e al Mirto in Valbisagno e al Centro Europa a Levante.

I negozi che hanno registrato ingressi e acquisti in crescita sono quelli legati ad abbigliamento, calzature e casalinghi.

Oltre 2000 i posti auto coperti che hanno rappresentato un elemento di ulteriore attrazione per i consumatori in una giornata caratterizzata dal maltempo".

Marco Garibaldi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium