/ Cronaca

Cronaca | 12 febbraio 2024, 08:29

Pra', ma le 'Lavatrici' sono così brutte? Un convegno al Ducale per rivalutarle

Appuntamento domani, alle ore 18,15, presso la Società di Letture e Conversazioni Scientifiche, a ingresso libero

Pra', ma le 'Lavatrici' sono così brutte? Un convegno al Ducale per rivalutarle

Martedì 13 febbraio alle ore 18,15, alla Società di Letture e Conversazioni Scientifiche (Palazzo Ducale), si terrà la prima di una serie di conferenze dedicate all’architettura “da riconsiderare”. Titolo dell’incontro sarà “Brutto per chi? Le Lavatrici”, con l'architetto Antonio Lavarello

L’incontro è gratuito e potrà essere seguito in diretta Zoom, credenziali e maggiori informazioni disponibili sul sito www.societaletturescientifiche.it 

 

Il complesso di edilizia sociale Pegli 3 (oggi quartiere San Pietro), soprannominato Le Lavatrici, progettato da Aldo Luigi Rizzo in collaborazione con Andrea Mor e Angelo Sibilla, è oggetto di strali negativi da parte di ampie fasce della pubblica opinione; una percezione negativa che è molto spesso frutto di una visione distante e di una conoscenza superficiale.

L'intervento proverà ad avvicinare il pubblico a questo edificio attraverso la vicenda collettiva della costruzione dei grandi quartieri genovesi di edilizia pubblica e la traiettoria personale del progettista, sgombrando il campo da alcuni luoghi comuni e fornendo strumenti utili per la comprensione e la valutazione delle qualità e delle potenzialità architettoniche di quest'opera.


Antonio Lavarello, genovese, è architetto e dottore di ricerca in architettura. Svolge attività didattica, divulgativa e di ricerca occupandosi di storia, teoria e critica dell’architettura; su questi temi ha scritto o curato decine di pubblicazioni scientifiche e divulgative. È docente a contratto presso il Dipartimento di Architettura e Design dell’Università di Genova. 

 

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium