/ Politica

Politica | 08 ottobre 2018, 15:11

Paita sul Decreto Genova: "Cittadini ingannati dal governo"

Il commento dell'esponente del Partito Democratico alla manifestazione di protesta che stamattina ha sfilato per le vie del centro, e il duro affondo contro l'esecutivo Lega-5 Stelle

Paita sul Decreto Genova: "Cittadini ingannati dal governo"

Secondo la deputata ligure del Partito Democratico Raffaella Paita il "comune sentire" dei genovesi nei confronti del governo sta cambiando. Per Paita se in un primo momento l popolazione ha mostrato fiducia nei confronti dell'esecutivo Lega-5 Stelle, ora cominci ad affiorare un certo scontento: "L'apertura di credito dei genovesi verso questo governo si si sta chiudendo" ha affermato la deputata del Pd commentando la manifestazione di abitanti e operatori della Valpolcevera.

"Quei cittadini, quei piccoli imprenditori - prosegue - hanno espresso lo stato d'animo di un'intera città, con una compostezza che deve essere una lezione per la politica. Sono persone la cui fiducia è stata tradita dalle istituzioni, da questo governo della propaganda".

Secondo Raffaella Paita la sfiducia dei cittadini sta crescendo con il tempo a causa della mancanza di risposte adeguate all'emergenza e al dramma che sta attraversando genova: "I genovesi hanno assistito a una serie infinita di parole, di dichiarazioni roboanti, che sembravano addirittura prefigurare la ricostruzione del ponte nel giro di 8 mesi. E invece si sono ritrovati con un decreto vuoto , attendendo quasi due mesi per la scelta di un commissario che si poteva nominare il giorno dopo. Oggi, mentre loro protestano, le commissioni della Camera stanno lavorando per un cambio radicale dei contenuti del decreto che speriamo la maggioranza accolga". Per Raffaella Paita è necessario un cambio di rotta repentino nella politica del governo: "Adesso basta - conclude la deputata - lo chiediamo al governo e in particolare al ministro Toninelli: volete finalmente cominciare ad ascoltare Genova?".

RG

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium