/ Attualità

Attualità | 15 luglio 2020, 15:37

"In punta di Faber": disegni e canzoni di Fabrizio De André nella mostra di Mauro Moretti

"L’autore disegnerà dal vivo in piazza del Campo davanti allo spazio museo sede dell'esposizione"

"In punta di Faber": disegni e canzoni di Fabrizio De André nella mostra di Mauro Moretti

Il 18 luglio alle 16.30 in viadelcampo29rosso avrà luogo l’inaugurazione della mostra di Mauro Moretti “In punta di Faber” con dodici opere del noto disegnatore milanese ispirate ad alcune tra le più belle canzoni di Fabrizio De André.

"Per l’occasione - ci racconta Sabrina Lastrico, addetta stampa del museo - l’autore disegnerà dal vivo in piazza del Campo davanti allo spazio museo sede dell'esposizione mostrando come nasce una sua opera; offriremo ai visitatori anche un omaggio musicale con Matteo Troilo e Benedetta Bollo dei ‘London valour – Tribute band a Fabrizio De André’ che accompagneranno l’evento alla chitarra e al violino; ricordiamo che l'ingresso dell'emporio-museo è gratuito ed è visitabile il venerdì dalle 15 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 con gli accessi contingentati”.

Diplomato al liceo artistico a Brera, disegnatore e fumettista di successo di molti personaggi della pubblicità quali i celebri topolini di Parmareggio, una vita in punta di matita, Moretti ha trascorso la vita a disegnare spot, campagne promozionali, giochi come il celebre Risiko nell’edizione italiana e l’album di Roberto Vecchioni “Hollywood Hollywood” a cui ha lavorato con Andrea Pazienza e recentemente è autore della grafica dello spot di Tim a cui ha prestato la voce Mina.

I disegni di Moretti saranno visibili gratuitamente fino al 30 agosto nella saletta ‘Mostre temporanee’ dell'emporio-museo viadelcampo29rosso, casa dei cantautori genovesi, spazio del comune di Genova gestito dalla cooperativa ‘Solidarietà e lavoro’; sarà anche l’occasione per ammirare una straordinaria vetrina tematica ispirata al capolavoro del cantautore genovese e di ascoltare alcune rarità discografiche del celebre album uscito nel 1984.

Non mancherà una memorabilia, il manifesto originale del debutto genovese di De André al Palasport il 22 settembre dello stesso anno, un concerto che è diventato ormai storia e che fu organizzato da Antonio Tonino Bettanini, responsabile del centro ligure di cultura ed iniziativa socialista ‘Filippo Turati’. In occasione dell'evento inaugurale viadelcampo29rosso lancia anche la passeggiata ‘Creuza de ma’, un percorso interamente in genovese ed italiano nei luoghi di alcune delle canzoni di Faber contenute nell’album del 1984.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium