/ Cultura

Cultura | 11 agosto 2020, 14:19

TIR - Teatro In Rivoluzione: a Genova arriva Mozart

TIR tornerà in Piazza della Vittoria per due serate. A Ferragosto alle ore 21 sarà di nuovo in scena Bastiano e Bastiana di Mozart, mentre domenica 16 agosto Elisabetta Pozzi con un’affascinante riscrittura del mito di Elena

Foto di Federico Pitto

Foto di Federico Pitto

Se l’obiettivo era quello di invadere le piazze per condividere la bellezza dello spettacolo dal vivo e ricordare che il teatro appartiene a tutti, bisogna ammettere che le persone hanno risposto nel migliore dei modi. Le prime tre serate in Piazza della Vittoria di TIR - Teatro In Rivoluzione - progetto ideato da Davide Livermore e promosso dal Teatro Nazionale di Genova in partnership con Comune di Genova, Regione Liguria e IREN - hanno infatti registrato il tutto esaurito. Ora il teatro camion, che girerà le piazze di Genova e della Liguria sino al 5 settembre, si sposta a Savona, dove mercoledì 12 agosto, all’interno del Festival dell’Opera Giocosa, andrà in scena Bastiano e Bastiana di Mozart opera comica dell’enfant prodige salisburghese, coprodotta da Teatro Nazionale di Genova e Teatro Carlo Felice. La regia è di Davide Livermore mentre a dirigere il quintetto d’archi del Teatro Carlo Felice è la clavicembalista Aïda Bousselma. Il cast giovane e brillante è composto dal tenore Valentino Buzza, dalla soprano Giorgia Rotolo, dal baritono Jorge Eleazar e dagli attori Cristiano Dessì, Sergio Gil, Paolo Li Volsi e Valentina Virando.

Lo spettacolo va in scena alle ore 21.30 presso l’area di parcheggio della Fortezza del Priamàr. Info e biglietti su www.operagiocosa.it


Dopo la tappa savonese, il TIR tornerà in Piazza della Vittoria per due serate. A Ferragosto alle ore 21 sarà di nuovo in scena Bastiano e Bastiana di Mozart, mentre la sera successiva, domenica 16 agosto (sempre alle ore 21), a salire sul camion palcoscenico sarà una regina del teatro italiano come Elisabetta Pozzi con un’affascinante riscrittura del mito di Elena, firmata dal poeta e drammaturgo greco Ghiannis Ritsos per la regia di Andrea Chiodi. Quella immaginata da Ritsos è una Elena avanti con gli anni, ormai costretta a fare a meno della bellezza effimera di un tempo, sostituita con l’esperienza di una vita vissuta all’insegna dell’amore: quell’amore diventato un ricordo che non genera più passione, ma riflessioni e forse qualche rimpianto.


Le serate di TIR – Teatro In Rivoluzione si svolgono nel rispetto delle normative anti-covid: per questo motivo si chiede al pubblico di prenotare in anticipo, registrandosi direttamente sul sito teatronazionalegenova.it (fa eccezione la sola data di Savona). La prossima settimana il TIR si sposterà verso ponente per raggiungere Villa Bombrini a Genova Cornigliano dove si fermerà per cinque giorni, da mercoledì 19 a domenica 23 agosto, proponendo una grande varietà di spettacoli fra cui la prima nazionale de La Gilda di Giovanni Testori con Laura Marinoni protagonista, accompagnata al pianoforte da Alessandro Nidi e Homo Ridens Medley, reading comico dalle pagine dei migliori scrittori umoristici.

Le tappe successive e il programma completo di TIR sono disponibili su teatronazionalegenova.it

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium