/ Attualità

Attualità | 16 novembre 2021, 16:26

‘La Lampara’: a Sturla ecco un nuovo spazio dedicato alle famiglie

Sabato 20 novembra alle 16 la cerimonia d’inaugurazione, l’evento è patrocinato dal Municipio Levante e dal comune di Genova e rappresenta un ampliamento della ‘Cambusa’

‘La Lampara’: a Sturla ecco un nuovo spazio dedicato alle famiglie

Apre ufficialmente ‘La Lampara’: festa inaugurale, anche con diretta facebook, allo spazio multifunzionale ‘La Lampara’ sabato 20 novembre alle 16, evento patrocinato dal Municipio Levante e dal comune di Genova. Se n’è occupata l’assessora municipale ai Servizi sociali Patrizia Arrighetti: “Questo spazio rappresenta un ampliamento della ‘Cambusa’, social market di alimentari di via Sagrado. Qui in via Brenta avverranno scambi di giocattoli, abiti, attrezzature per l’infanzia come lettini, passeggini e altro; è uno spazio che ho fortemente voluto e soprattutto durante il lockdown mi sono resa conto di come sia aumentata la richiesta di questi articoli. Qui si ricevono gli indumenti, le scarpe, gli abiti che vengono smistati e ben suddivisi negli scaffali; è un ambiente che ti sorride, dove alle pareti erano già presenti disegni dedicati all’infanzia. Anche i mobili sono curati per rendere tutto accogliente e a misura di bambino. Alcuni lavori nei locali sono stati effettuati dai volontari di Borgo solidale, gli altri interventi sono stati effettuati dal Municipio, che tiene molto a questo luogo, sviluppatosi dopo la consolidata iniziativa della Cambusa. Il progetto si è realizzato e finalmente si giunge all’inaugurazione”.

‘La Lampara’ è gestita dai volontari dell’associazione Borgo solidale onlus e sarà un nuovo punto di riferimento per molte famiglie. È un luogo che coinvolge tutte le persone che condividono un ruolo genitoriale (mamme, papà, nonni, zii, genitori affidatari), è uno spazio per rispondere alle esigenze di chi vive con un bambino. Qui è possibile trovare l’occasione di scambio e un’opportunità di incontro per stare insieme, fare insieme, formarsi e informarsi: un sostegno per le famiglie in difficoltà. Alla ‘Lampara’ si può dare anche vita nuova alle cose: ogni due oggetti che si porta, ecco che se ne può prendere uno. Per gli incontri, con aggiornamenti sui canali social, è possibile anche proporre idee nuove.

Enrico Grasso, presidente di ‘Borgo solidale onlus’ già impegnato con il progetto di social market Cambusa, spiega che: “Col tempo ci siamo resi conto che le persone che condividono l’esperienza di vivere con un bambino hanno voglia e bisogno di incontrarsi, confrontarsi e scambiarsi esperienze, ma anche giochi e vestiti. Grazie alla collaborazione col Municipio Levante abbiamo trovato il posto adatto per queste esigenze: ‘La Lampara’. C’è già grande risposta nei confronti di questa iniziativa e tante persone generose stanno già lasciando doni praticamente nuovi come seggiolini o passeggini, ma anche abiti, e questo significa che ne hanno compreso lo scopo. Allo stesso tempo si crea un’occasione d’incontro per tutte le famiglie, le neo mamme, che hanno occasione di conoscersi e scambiarsi buone pratiche, incontri su ambiti specifici per approfondire temi d'interesse comune”.

È nata anche la collaborazione con altre associazioni che si occupano di riciclo (tRiciclo-bimbi a basso impatto), sinergie in rete, per una solidarietà promettente. La vicepresidente di ‘Borgo solidale’ Fiorella Brozzo, pedagogista, ha pensato ad organizzare gli incontri poiché in lockdown è scaturita l’esigenza di un progetto di ascolto: “Concretizzato rapidamente, dedicato agli adulti, i genitori che avevano i bambini a casa. La forte richiesta ha fatto nascere rapidamente questa realtà dove si svolgeranno incontri specifici per approfondire tematiche legate ai propri figli”.

All’inaugurazione c’è il concerto di René Rassi, voce e musica del gruppo ‘Uke swing’, concerto e festa che si possono seguire in diretta facebook, proprio sulla pagina dell’associazione, dalle 16 alle 18, così da poterlo seguire anche da casa. All’interno degli spazi di via Brenta ad abbellire l’evento, ecco l’esposizione di addobbi natalizi dell’artista Ivana Duero. L’associazione ‘tRriciclo-bimbi a basso impatto’ racconterà di cosa si occupa e della webapp Toorna, oltre a dare supporto per le iscrizioni. Non mancherà un rinfresco con i prodotti locali e eccedenze alimentari. Per informazioni: 010 0948196; mail lalamparagenova@gmail.com; Sito www.lacambusa.org; Facebook: @associazione borgosolidale.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium