/ Eventi

Eventi | 23 settembre 2023, 07:00

Cosa fare a Genova e dintorni nel week end: gli eventi da sabato 23 a domenica 24 settembre

Sport, mostre e musica per il fine settimana in cui non mancheranno gli appuntamenti del Fuori Salone

Cosa fare a Genova e dintorni nel week end: gli eventi da sabato 23 a domenica 24 settembre

EVENTI

FANTASTICO FESTIVAL

Sabato 23 settembre

Sabato 23 settembre la finale del concorso canoro, uno dei più importanti a livello nazionale.

Diciotto concorrenti si sfideranno al Teatro Comunale di Cicagna per contendersi il titolo.

VISITE GUIDATE ALLA LANTERNA

Domenica 24 settembre

In occasione delle Giornate del Patrimonio, speciale appuntamento alla Lanterna di Genova per scoprire la storia di uno dei luoghi simbolo della città.

Durante il fine settimana si terrà anche il finissage della mostra “Lanterna 2030: Beautiful, Sustainable, Together”.

L’evento è a prenotazione obbligatoria.

FITWALKING FOR AIL

Domenica 24 settembre

Appuntamento con la camminata non competitiva nata per celebrare la Giornata Mondiale della Leucemia Mieloide con l’obiettivo di raccogliere fondi a sostegno dei progetti dell’Associazione Italiana Leucemia (AIL) per la ricerca e l’assistenza ai pazienti con tumori del sangue e ai loro familiari.

DUNA BEACH FESTIVAL

Domenica 24 settembre

La spiaggia di Chiavari si trasformerà in un inedito palcoscenico con l'arrivo del Duna Beach Festival, il festival musicale di fine estate che promette una giornata memorabile all’insegna del ballo e del divertimento.

 

L'evento, che ha come main sponsor Amaro Camatti, sarà un'occasione imperdibile per condividere momenti indimenticabili sulla spiaggia di Chiavari, grazie ad una lineup di ospiti nazionali e internazionali, al buon cibo e ai cocktail ideati dagli ambassador dell’Amaro Migliore del Mondo 2023. 

GIORNATA DELLO SPORT

Domenica 24 settembre

Una giornata di sport a Sestri Levante in cui le società sportive del territorio racconteranno la loro proposta e per far provare le svariate discipline.

 

MUSICA E TEATRO

VOGLIO TORNARE NEGLI ANNI ‘90

Sabato 23 settembre

Nell’ambito degli eventi del Salone Nautico, al Porto Antico una grande festa danzante a calata Falcone e Borsellino.

Domenica 24 settembre

Piazza De Ferrari accoglie lo show di 105 con il grande concerto in cui sul palco si alterneranno Gaia, Federica, Piccolo G, Lolita, Room 9 e Big Boy con il dj set a cura di Roby Giordana.

 

MOSTRE E MUSEI

I VENTI DEL MARE. DIARI DI BORDO DI UN SECOLO LUCARDA

Fino al 28 settembre

Da giovedì 14 settembre, presso la Galleria delle Esposizioni del Galata Museo del Mare, è visitabile la mostra antropologica “I Venti del Mare. Diari di Bordo di un secolo Lucarda”, curata da Elena Scovazzi e Francesco Cevasco, con la collaborazione artistica di Ludovica Basso - Clorophilla Studio e del videomaker Nicolò Metti, organizzata dal Galata Museo del Mare in occasione del centenario della Storica Bottega Genovese Lucarda.

Per i cento anni della Bottega Lucarda, da molti conosciuta come “la bottega della gente di mare”, il Galata Museo del Mare intende festeggiare il negozio celebrando, attraverso questa esposizione, gli uomini e le donne di mare che hanno comprato e vestito Lucarda e le cui vite si sono intrecciate a quella della bottega per tutto un secolo.

MARCO LODOLA. IL ROSSO E IL BLU. GENOA 130 ANNI

Fino al 1° ottobre

Celebrare un anniversario importante attraverso l’arte: questa l’idea che sta alla base della mostra Marco Lodola. Il Rosso e il Blu. Genoa 130 anni che dal 7 settembre sarà visitabile gratuitamente nello “Spazio 46 rosso” all’interno di Palazzo Ducale.  Dieci composizioni luminose di uno dei principali esponenti dell’arte contemporanea, che ha esposto i suoi lavori in prestigiosi spazi museali di tutto il mondo e che ha spesso abbinato la sua arte al mondo del cinema, della musica, della moda e del teatro.

'A MIA MADRE'

Fino al 29 ottobre

Tutti possono scattare una foto, ma solo un occhio e un animo attento possono cogliere la vera essenza di un luogo, leggendone e interpretandone attraverso il tempo e lo spazio i significati nascosti. È il caso di Yvonne De Rosa, artista e fotografa nata a Napoli che ha inaugurato il 6 settembre la sua mostra ‘A mia madre’ nella location Primo Piano di Palazzo Grillo, nel cuore dei vicoli di Genova, in piazza Delle Vigne.  Visitabile fino al prossimo 29 ottobre, l’esposizione racconta i segreti custoditi all’interno della Chiesa della Nunziatella di Napoli.

LETIZIA BATTAGLIA SONO IO

Fino al 1 novembre 

Suggestiva, impattante, emozionante: la nuova mostra retrospettiva Letizia Battaglia. Sono io nel Sottoporticato di Palazzo Ducale, che aprirà al pubblico da domani, sabato 29 aprile, è pensata, costruita e delineata per stupire il pubblico. 

In esposizione fino al prossimo 1° novembre ci sono oltre cento fotografie, selezionate dall’Archivio Letizia Battaglia da Paolo Falcone, in collaborazione con la Fondazione Falcone per le Arti, pensate per ripercorrere la vita professionale della fotografa siciliana, esposte e valorizzate dalla presenza delle luci, studiate ad hoc per esaltare la potenza evocativa e la veridicità di ogni soggetto immortalato, di ogni momento rimasto impresso su pellicola.  

Info: Serviziculturali@civita.art  - www.palazzoducale.genova.it

 

MOSTRA FOTOGRAFICA GIANNI BERENGO GARDIN (SAN FRUTTUOSO DI CAMOGLI)

Fino al 7 gennaio 

Dal 6 luglio 2023 al 7 gennaio 2024 il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano ETS torna a ospitare presso l’Abbazia di San Fruttuoso a Camogli (GE), dopo dieci anni dall’ultima edizione, una mostra di scatti inediti che rivelano il legame profondo tra il grande fotografo Gianni Berengo Gardin e il Borgo di San Fruttuoso.

La mostra, allestita in due ambienti dell’Abbazia, presenta ventotto fotografie in bianco e nero scattate da Gianni Berengo Gardin nel 2020, all’età di novant’anni. Le foto esprimono – grazie al gioco di contrasti tipico dell’autore – tutta la meticolosità, la passione, l’attenzione ai dettagli e alle persone che da sempre animano il suo lavoro. Dopo aver dedicato a Camogli, di cui è cittadino onorario, un progetto fotografico nel 2008, Gianni Berengo Gardin firma sulla costa ligure un nuovo reportage realizzato durante il periodo della pandemia: l’emergenza e la straordinarietà di quei mesi hanno permesso di ottenere immagini particolarmente suggestive, che mostrano San Fruttuoso come un luogo di meditazione in una situazione di completo isolamento.

THE WORLD OF BANKSY 

Fino al 14 gennaio

Un’identità mai svelata, quella di Banksy, lo street artist più famoso al mondo, che riporta a Genova le sue opere nell'esposizione The World of Banksy – The Immersive Experience inaugurata nella vecchia biglietteria della stazione di Principe.

Infoinfo@theworldofbanksy.it - 333 9934746 

LA GRANDE ONDA - L'IMPORTANZA DELL'ACQUA NELLA CULTURA GIAPPONESE

Fino al 24 settembre

Il Museo d’Arte Orientale Edoardo Chiossone, chiuso da settembre 2021 per lavori di adeguamento strutturale e impiantistico – realizzati con il sostegno di Fondazione Compagnia di San Paolo - viene restituito al pubblico che ora potrà anche accedere alla grande terrazza recuperata, con vista straordinaria sul centro città e sul porto.

Venerdì 23 giugno, con apertura serale straordinaria dalle 20 alle 23 e a ingresso gratuito, il Chiossone accoglierà i visitatori con l’inaugurazione di "La Grande onda. L’importanza dell’acqua nella cultura giapponese", una mostra temporanea in occasione di The Grand Finale di Ocean Race. 

In mostra, oltre 60 stampe ukiyoe a tema acquatico della collezione Chiossone, tra cui i celebri paesaggi di Hokusai e Hiroshige, le scene di vita di città di Kunisada e Yoshitoshi e i soggetti fantastici di Kuniyoshi. In dialogo coi capolavori dei grandi maestri di periodo Edo (1603-1868), saranno esposte due opere di arte contemporanea dell’artista giapponese Oki Izumi che, confrontandosi con la collezione genovese, si è interrogata sui significati dell’acqua e vi ha donato forma nelle sue sculture in vetro.

HIGLIGHTS E WE LINKED PASSAGES / TEATRO DEL FALCONE E PALAZZO REALE

Fino al 24 settembre 2023

Bellezza e suggestione si uniscono in una ideale staffetta che dal Cinquecento arriva fino al secolo scorso grazie alle due mostre parallele, Highlights e We Linked Passages, allestite rispettivamente al Teatro del Falcone e nelle stanze di Palazzo Reale.

Due esposizioni che cambiano il punto di vista dell’osservatore in modi differenti, capaci di paragonare le nuove forme di rappresentazione e la commistione degli stili che caratterizza l’arte del secolo scorso alle grandi quadrerie nelle opere del Cinque e Seicento.

 

LA MOSTRA DELLE ILLUSIONI

Fino al 7 ottobre 

Ai Magazzini del Cotone (modulo 1) del Porto Antico di Genova la MOSTRA DELLE ILLUSIONI, una divertente mostra dedicata all'affascinante mondo delle illusioni ottiche, realizzata dalla società Innovation CGMZ, che si occupa da anni di mostre a carattere storico-divulgativo e di intrattenimento. 

Infoinfo@lamostradelleillusioni.com, Tel. 389.554.0263 (anche Whatsapp) - https://www.visitgenoa.it/evento/la-mostra-delle-illusionihttps://www.visitgenoa.it/evento/la-mostra-delle-illusioni

L'OPERA GRAFICA DI GIUSEPPE E GIAN MARIA COMINETTI

Fino all'8 ottobre

E' stata prorogata fino all’8 ottobre la mostra L’opera grafica di Giuseppe e Gian Maria Cominetti: i disegni di guerra in corso alla Wolfsoniana di Nervi.

 

L’esposizione, curata da Matteo Fochessati e Filippo Timo con la collaborazione di Anna Vyazemtseva, fa parte del progetto che comprende anche le mostre su Cominetti a Palazzo Ducale e al Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti che terminano – come da calendario – domenica 4 giugno.

VIETATO AI CANI E AGLI ITALIANI

Fino al 24 settembre

Per il lancio del film d’animazione MANODOPERA (Interdit Aux Chiens Et Aux Italiens), Lucky Red promuove la mostra “Vietato ai cani e agli italiani” presso il MEI, il Museo Nazionale dell’Emigrazione Italiana di Genova. L’esposizione, presentata per la prima volta al Festival International du Film d’Animation d’Annecy, inaugura il 4 agosto alle 17:00, sarà poi aperta al pubblico dal 5, proponendo 7 “valigie” che contengono alcuni personaggi e scenografie del film. Alain Ughetto nella sua opera ha voluto rievocare la storia della sua famiglia nel contesto dei grandi movimenti migratori dei primi del ‘900. La speranza di una vita migliore spinse infatti il nonno Luigi Ughetto e sua moglie Cesira a varcare le Alpi e a trasferirsi con tutta la famiglia in Francia. La mostra si concluderà il 24 settembre. Gli spettatori che acquisteranno un biglietto del film avranno uno sconto sull’entrata al Museo.

ALL AREAS - LUCIANO LIGABUE

Fino all'8 ottobre

Jarno Iotti, fotografo ufficiale di Luciano Ligabue, porta a Palazzo Pallavicini, Sestri Levante, il suo racconto della lunga amicizia che lo lega al rocker di Correggio con una serie di scatti suggestivi.

La mostra è gratuita e sarà aperta al pubblico il lunedì e mercoledì dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 17; il martedì, giovedì e venerdì dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 19.30; il sabato dalle 10 alle 22 e la domenica dalle 11 alle 22, fino all’8 ottobre 2023. 

Isabella Rizzitano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Telegram Segui il nostro giornale anche su Telegram! Ricevi tutti gli aggiornamenti in tempo reale iscrivendoti gratuitamente. UNISCITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium