/ Attualità

Attualità | 18 dicembre 2018, 15:21

Arriva la Welcome Card per i croceristi che sbarcano a Genova

Genova dà il benvenuto a chi, appena sceso da una nave da crociera, vuol trascorrere qualche ora nel centro città. La speciale Card verrà consegnata con un itinerario pensato per i crocieristi

Arriva la Welcome Card per i croceristi che sbarcano a Genova

Genova dà il benvenuto a chi, appena sceso da una nave da crociera, vuol trascorrere qualche ora nel centro città e lo fa con la Welcome Card che verrà consegnata con una mappa che propone un itinerario pensato appositamente per i crocieristi, fruibile al loro arrivo a Stazioni Marittime.

La Card verrà distribuita gratuitamente dall’ufficio di informazione e accoglienza turistica di Stazione Marittima, attivo durante gli sbarchi dalle navi da crociera.    

"La Welcome Card per crocieristi è un progetto nato dal confronto con il direttore di Palazzo Reale Serena Bertolucci e con la Camera di Commercio di Genova – spiega l’assessore al turismo e commercio del Comune di Genova Paola Bordilli –. Nasce dall’esigenza di migliorare sempre più l’accoglienza turistica sul nostro territorio. Verrà anche suggerito un itinerario pedonale, per facilitare e rendere più gradevole una permanenza breve come quella dei croceristi a Genova, proponendo loro un primo “assaggio” di quanto la città sa offrire invogliandoli a tornare per una visita più lunga. Voglio ringraziare tutti gli operatori che hanno aderito al progetto con i quali sarà possibile mostrare tutte le eccellenze del nostro territorio, dal ricco patrimonio artistico-culturale alle botteghe storiche e ai prodotti tipici. Si tratta di un primo step che porterà alla creazione di una card integrata cittadina che comprenda tutta l’offerta turistica di Genova".

Si tratta di un percorso pedonale ad anello, di cinque chilometri, percorribili in circa due ore. Lungo l’itinerario sono evidenziati monumenti e luoghi da visitare sia gratuitamente sia a pagamento, le attrazioni e i servizi turistici presenti nella zona, le botteghe storiche e i ristoranti. Le strutture che aderiscono al progetto offrono sconti dal 10% al 50% sulle tariffe o, nel caso dei ristoranti, una degustazione di prodotti tipici.

Il progetto, finanziato interamente con i proventi dall’imposta di soggiorno, è stato sviluppato e realizzato in maniera concertata con Camera di Commercio, Direzioni Turismo e Cultura del Comune di Genova, Musei Statali – Mibact e una rappresentanza dei gestori di servizi turistici della città.

"La cultura di una città – sostiene Serena Bertolucci, direttore Palazzo Reale di Genova e Polo Museale della Liguria – si dimostra anche dal grado di accoglienza che riesce a sviluppare. Questa iniziativa va in questa direzione e rende più semplice godere delle eccellenze della nostra città. Un’altra logica importante è quella delle rete tra pubblico e privato a favore di un comune processo di sviluppo cittadino. Costruire percorsi di visita significa non solo definire una via ma la via per operare e sono molto felice che il Mibact sia parte integrante di questa importante operazione".

"Si tratta – commenta il segretario generale della Camera di Commercio di Genova Maurizio Caviglia – di un’idea nata al Tavolo dell’imposta di soggiorno in cui condividiamo puntualmente le strategie di promozione e marketing turistico della città. L’obiettivo è di fare un test oggi sui crocieristi, che sono per noi un segmento importante della domanda turistica, per arrivare domani a una card di più ampio respiro che possa essere utilizzata da tutti i visitatori e coinvolgere tutta l’offerta turistica, culturale e commerciale della città".  

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium