/ Politica

Politica | 20 maggio 2020, 14:33

Predisposto un piano sbarchi protetti per la Msc Fantasia che arriverà a Genova lunedì mattina

A bordo 442 membri dell’equipaggio, otto dei quali in quarantena. Giampedrone: "Si tratta tecnicamente di una nave contaminata dal covid"

Predisposto un piano sbarchi protetti per la Msc Fantasia che arriverà a Genova lunedì mattina

Arriverà a Genova lunedì mattina la Msc Fantasia con a bordo 442 membri dell’equipaggio, otto dei quali in isolamento: 7 sono risultati positivi ai tamponi già effettuati quando la nave era attraccata a Lisbona ed uno risulta sintomatico: sono in buone condizioni di salute gli altri che in via precauzionale stanno vivendo in isolamento dal 16 aprile.

È quanto emerso dalla riunione in videoconferenza del tavolo tecnico alla presenza dell’assessore alla Protezione civile regionale Giacomo Giampedrone e dei rappresentanti del dipartimento nazionale della Protezione civile, di Msc, Capitaneria di porto, Ufficio sanità marittima (Usmaf) e Polizia di frontiera. “Si tratta tecnicamente di una nave contaminata dal covid – afferma Giampedrone – a bordo della quale sono state adottate misure molto stringenti per contenere la diffusione del virus; tra i membri dell’equipaggio ci sono anche 19 italiani. Nelle prossime settimane sarà realizzato il piano di sbarchi protetti che abbiamo predisposto per fare in modo che a bordo rimangano circa 170 persone; d’intesa col personale dell’Usmaf stiamo valutando la possibilità, non appena la nave sarà arrivata a Genova, di trasferire i positivi sulla nave ospedale Spendid in modo da ridurre al minimo il rischio di contagio per gli altri membri dell’equipaggio”. Il tavolo tecnico tornerà a riunirsi il 25 maggio alle 11 dopo l’arrivo della nave a Genova.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium