/ Attualità

Attualità | 15 luglio 2020, 17:00

"Agende Rosse": open day della sede di Campomorone nel giorno della strage di via D'Amelio

Domenica 19 luglio, in occasione del ventottesimo anniversario della strage di via D’amelio, la sede in via dei Martiri della Libertà 8 sarà aperta al pubblico su prenotazione. Diretta streaming degli eventi da Palermo

"Agende Rosse": open day della sede di Campomorone nel giorno della strage di via D'Amelio

Chi ne fa parte dice con gioia e orgoglio: “Io sono un’Agenda Rossa”. Perché aderire al Movimento delle Agende Rosse significa, prima di tutto, portare avanti il valore della legalità, quella per la quale sono morti i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

E domenica 19 luglio, in occasione del ventottesimo anniversario della strage di via D’amelio, in cui furono uccisi Borsellino e gli agenti di scorta Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Vincenzo Li Muli ed Eddie Walter Cosina, il movimento ha organizzato una serie d’iniziative che dureranno per l’intera giornata.

E anche la sezione ligure col gruppo “Falcone e Borsellino”, aperta circa tre anni fa da Pino Carbone, parteciperà, con un open day per fare conoscere al pubblico la sede di via Martiri della Libertà 8, a Campomorone, e le iniziative promosse sul territorio.

“Quest’anno per ragioni di sicurezza ho dovuto rinunciare ad andare a Palermo – spiega Carbone - ma saremo in collegamento e invieremo un nostro breve contributo video, che con quello delle altre sezioni sarà diffuso a livello nazionale”.

Perché il Movimento Agende Rosse, fondato da Salvatore Borsellino, fratello di Paolo - e che a Campomorone ha la cittadinanza onoraria - ha lo scopo di chiedere di “rispondere alla cultura della legalità, perché, se lo si fa tutti insieme non sarà come voler svuotare il mare con un cucchiaino: se ci sarà solo il mio cucchiaino ci vorranno milioni di anni, ma se i cucchiaini saranno milioni, gli anni saranno molti, ma molti di meno per riuscire a raggiungere l’obiettivo, come ha detto Salvatore”.

E quest’obbiettivo, appunto, si può raggiungere attraverso azioni concrete, attraverso i progetti e gli eventi organizzati a Genova e in Liguria, che sono veramente molti e importanti. A partire da “Sicurezza e Legalità”, cui ogni anno partecipano migliaia di persone: “Facciamo sempre il tutto esaurito: lo scorso marzo, al Teatro Carlo Felice ci doveva essere anche la Ministra Azzolina, ma abbiamo dovuto rinviare”. Così come è stato rimandato al prossimo anno anche il concorso per le scuole Nel nome di Paolo e Giovanni.

Ed è in modo particolare agli studenti, dai più piccoli delle elementari ai più grandi delle superiori, che Carbone, insegnante all’Istituto “Primo Levi” di Borgo Fornari, ama rivolgersi. “La nostra attività per la legalità e contro la mafia è a 360 gradi, ma è indispensabile partire dai ragazzi – continua Carbone -: non tutti sanno chi sono Falcone e Borsellino, per cui noi dobbiamo sopperire a questa lacuna, prima raccontado la loro storia di amici fraterni, e poi del loro impegno sociale, portato avanti a costo della loro stessa vita”.

Per questo le Agende Rosse Liguria promuovono la legalità nelle scuole delle diverse province, non solo a Genova, ma anche nel Ponente ligure: “in autunno, se andrà tutto bene, riprenderemo gli appuntamenti a Sanremo e Genova, ma spero anche di intraprendere nuove iniziative alla Spezia”.

Intanto per l’appuntamento nella sede di Campomorone per domenica 16 luglio è possibile prenotare telefonando o inviando un messaggio su WhatsApp al numero 351.922.6331. L'ingresso sarà consentito indossando obbligatoriamente la mascherina di protezione.

Mentre per seguire gli altri eventi sarà possibile seguire la diretta streaming tramite il link:  www.19luglio1992.com. Durante tutta la giornata, infatti, si susseguirà una serie di dibattiti e approndimenti a distanza, e la lettura da parte di Salvatore Borsellino della poesia “Giudice Paolo” di Marilena Monti (leggi QUI il programma completo).

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium