/ Municipio Levante

Municipio Levante | 13 aprile 2021, 16:14

Al via i ripascimenti delle spiagge nel Municipio IX Levante

Previste riprofilature e interventi, ecco l’elenco. Il capogruppo di Cambiamo con Toti, Nicholas Gandolfo: “Ma c’è bisogno di ulteriore materiale per la completa messa in sicurezza”

Al via i ripascimenti delle spiagge nel Municipio IX Levante

Le spiagge si fanno belle per l’arrivo dell'estate. Buone notizie in consiglio municipale a Levante, lunedì pomeriggio, soprattutto sul fronte ‘spiagge’. La Regione aveva annunciato a febbraio che verrà stanziato oltre un milione di euro per i ripascimenti e la salvaguardia degli arenili e che al Comune di Genova spettano esattamente 95.651,52 euro.

Da qui è partita l'interrogazione del consigliere capogruppo del Municipio IX, Nicholas Gandolfo (Cambiamo con Toti), che si ritiene soddisfatto delle risposte ricevute. “In Consiglio Municipale oggi ho avuto risposta da parte del Presidente Carleo e dell’assessore competente riguardante le riprofilature e i ripascimenti sul nostro litorale”.

Per quanto riguarda interventi di ripascimento, verranno effettuati a: Murcarolo; Spiagge in via Angelo Gianelli; Spiaggia Caprafico; Spiaggia Bagnara. Qui, invece le riprofilature: Vernazzola con ripristino spiaggia per disabili; Spiaggia Del Bai; spiaggia Sturla.

Sempre a Sturla verrà ripristinata la parte di spiaggia sotto la scaletta, situata a fianco alla terrazza ‘Belvedere Lina Volonghi’. “Ad oggi è stato comunicato che ancora non è utilizzabile il materiale del progetto Rocksoil o progetto Scolmatore Bisagno - annuncia Gandolfo - Ho sottolineato, tuttavia, che ne abbiamo bisogno per le nostre spiagge. Altrimenti si rischia negli anni che le prossime mareggiate facciano ulteriori danni al litorale del Levante”.

Con questa interrogazione il capogruppo chiedeva lumi, proprio perché causa delle numerose mareggiate che si ripercuotono frequentemente con violenza su questa parte del litorale, gli stabilimenti balneari non hanno più un riparo, e soprattutto non esistono più spiagge come ad esempio nei quartieri di Sturla e Quinto, “mettendo a serio rischio la stagione balneare imminente oltre ai numerosi danni che gli stabilimenti sono costretti a subire non appena il mare diventa leggermente mosso”.

Il Comune di Genova negli anni ha dichiarato che, grazie a tale progetto, il materiale prodotto sarebbe stato utilizzato per il ripristino di ben 15.780 metri cubi di spiaggia necessari al litorale Sturla Ovest oltre ad altre numerose spiagge presenti sulla costa del Municipio Levante.

“Mi auguro che si sblocchi al più presto il materiale prodotto da questi scavi - chiude Gandolfo - per ridare spiagge e protezione agli stabilimenti balneari presenti nel nostro Municipio”.

In consiglio municipale c’erano diversi punti all’ordine del giorno, tra cui i lavori di ripristino della copertura del depuratore di Sturla; lo stato dei lavori sulla passeggiata a mare di Nervi; l’isola ecologica; il project financing della piscina comunale di Nervi; lo spostamento temporaneo dell’asilo in via del Commercio; l’utilizzo della palazzina ‘Casa Littoria’; il passaggio pedonale di via Oliveto; il Giro dell’Appennino; il nuovo metodo di raccolta differenziata a Quarto Alta e le aree gioco dei bambini a Sturla.

Rosa Cappato

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium