Attualità | 15 gennaio 2022, 17:05

Manca il sangue: l’invito alle donazioni da parte degli ospedali

Risponde subito all’appello il consigliere municipale del Levante, Nicholas Gandolfo, che ha donato al Gaslini

Il consigliere municipale Nicholas Gandolfo dona il proprio sangue

Il consigliere municipale Nicholas Gandolfo dona il proprio sangue

Manca il sangue, gli ospedali chiedono aiuto. Risponde subito all’appello il consigliere municipale del Levante, Nicholas Gandolfo, anche Vice Presidente della Terza Commissione del Municipio IX. Il capogruppo di ‘Cambiamo! Con Toti’ con deleghe a Servizi alla Persona, Servizi Civili, Cultura, Sport e tempo libero, Gestione patrimonio, ha reso nota, ieri, la sua iniziativa, auspicando che molti concittadini decidano di imitarlo.

“Quest’oggi mi sono recato all’Ospedale Giannina Gaslini, Padiglione 12, per donare il sangue data la carenza e l’appello lanciato ai liguri dal Centro Regionale Sangue”. Già dall’inizio del nuovo anno si è cominciato a parlare del rischio per gli interventi chirurgici programmati in Liguria, a causa della grave carenza di sangue.

Il crollo incisivo delle donazioni è stato provocato dalla pandemia, il lockdown, la paura delle persone a recarsi in ospedale o nei centri di raccolta, per timore di contrarre il virus. A gennaio il Centro Regionale Sangue della Liguria ha lanciato l’appello ai donatori e l’emergenza è ancora concreta.

“Alisa ricorda - informa il consigliere - che per la donazione di sangue è richiesta la prenotazione telefonica o via email. Si raccomanda di recarsi presso i centri trasfusionali solo dopo aver prenotato l’appuntamento. La donazione non presenta alcuna controindicazione con la vaccinazione anti Covid, si può infatti donare trascorse 48 ore dalla somministrazione del vaccino”.

I recapiti dei centri raccolta sangue sono disponibili nell’elenco pubblicato sulla pagina di Alisa, nella sezione dedicata alle donazioni di sangue. Ecco i luoghi dove i donatori ‘vecchi’ e nuovi, possono recarsi per quanto riguarda la Asl 3.

Si dona al SIMT Ospedale Villa Scassi: tel. 010 849 2265 per informazioni e appuntamenti, dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 14. Orario donazioni: dal lunedì al sabato dalle 8 alle 12. Articolazione Organizzativa UDR Voltri: tel. 010 849 9827 per informazioni e appuntamenti dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 12.30. Orario donazioni dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 12.

Gli ospedali di area metropolitana: SIMT IRCCS Ospedale Policlinico San Martino: Tel. 010 555 2798/3640, dal lunedì al venerdì. La donazione di sangue ed emo-componenti è possibile tutti i giorni dalle 7.30 alle 13.30; SIMT IRCCS Istituto pediatrico Giannina Gaslini: 010 5636 3485 ‐ 3486. Da lunedì al sabato, dalle 8 alle 1; SIMT Ospedale Galliera: 010 563 4410. Da lunedì a sabato, dalle 7.30 alle 10.30. Per i residenti del Levante inoltre ci si può anche recare nei locali dell’associazione Avis provinciale Genova, corso Europa 183. Tel. 010 355 617 ‐ 320 6130200 ‐ 010 4206 8918. E‐mail: genova.provinciale@avis.it.

Altre informazioni per i numerosi altri siti di donazioni in tutta la regione, sono reperibili sul sito di Alisa. Chiude così, incoraggiando a imitarlo il consigliere Gandolfo: “Un piccolo gesto, fatto in piena sicurezza e ciclicamente, può davvero fare la differenza per chi ne ha bisogno”.

 

Rosa Cappato

Leggi tutte le notizie di A CASA CON L'ARCHITETTO ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium